Ignoti stanotte hanno vergato delle scritte con vernice rossa sui muri del Comando militare della Sardegna di via Torino. Pare che gli esecutori siano riusciti ad allontanarsi prima che i militari si accorgessero del fatto. L’Unione come al solito copre i militari, non riportando il contenuto delle scritte (ma riportandone il colore…), ma il fatto stesso che non vengano citate ne conferma la matrice politica.

Ricordiamo che il comando militare è situato in uno dei quartieri storici della città, ed è da sempre un punto sensibile. Nel ’92, durante l’operazione di occupazione militare Forza Paris, un potente ordigno esplosivo danneggiò pesantemente la parete su via Principe Amedeo. Più recentemente è stato oggetto di scritte e attacchinaggi di materiali antimilitaristi, per uno dei quali divers* antimilitarist* sono stat* denunciat*.

fonte: nobordersard.wordpress.com