Attacco esplosivo contro un seggio elettorale (Temuco, Cile, 23 ottobre 2020)

Nella notte del 23 ottobre 2020 un forte boato ha scosso la sede del servizio elettorale, SERVEL, a Temuco, pochi giorni prima del referendum per la nuova costituzione (tenutosi il 25 ottobre), che è parte di una strategia volta a istituzionalizzare e a calmare la rivolta.

Gli agenti del GOPE (Grupo de Operaciones Policiales Especiales, «Gruppo di operazioni speciali di polizia» dei Carabineros cileni) si sono rapidamente presentati nel luogo, accertando che si trattava di un ordigno composto da polvere nera, che ha generato solo il boato, senza causare danni o lesioni particolari.

L’attacco non è stato rivendicato e nelle vicinanze non sono stati trovati volantini.

A questo link il testo in spagnolo: https://noticiasdelaguerrasocial.wordpress.com/2020/11/05/artefacto-explosivo-en-sede-de-votacion-en-temuco-previo-al-plebiscito/
A questo link il testo in francese: https://attaque.noblogs.org/post/2020/11/10/temuco-chili-un-engin-explosif-dans-un-bureau-de-vote/
A questo link il testo in inglese: https://actforfree.nostate.net/?p=39833