Una pandemia si instaura nelle nostre vite, impadronendosi della nostra libertà più basilare, mandando tutto a gambe all’aria, paralizzando l’economia mondiale e avvisandoci che le conseguenze che avremo quando torneremo alla “nuova normalità” le pagheremo ad alto prezzo. È una pandemia chiamata autorità, che funziona aumentando poco a poco questa pentola a pressione che scoppierà in qualsiasi momento. Questo nuovo numero del periodico non rimarrà in internet. Ci vediamo nelle strade.

Sommario:

1.- La salute come processo: lettera di un’infermiera familiare e comunitaria
2.- La pandemia della repressione e lo stato di emergenza
3.- Sciopero internazionale dell’affitto
4.- Storia e significato del 1° maggio

Inserto: “Perché occupiamo? (II)”

aqui y ahora n9_

fonte: www.aquiyahora.noblogs.org