Si apprende dai giornali che la notte tra il 5 e 6 a Trento sono state imbrattate le vetrate del cinema Astra, luogo in cui qualche ora prima è stata proiettata la pellica “Red Land”. Film che si occupa delle vicende del confine orientale, delle foibe, e della controversa vicenda sulla fascista Norma Cossetto.

In allegato il testo che è stato distribuito volantinato al corteo del 9 febbraio a Trento contro la commemorazione delle foibe.

Norma Cossetto