Lista dei prigionieri/e

ITALIA [aggiornato al 15/05/2021]

Juan Antonio Sorroche Fernandez, Strada delle Campore n. 32 05100 TERNI

Maddalena Calore Casa Circondariale di Uta, Strada II Ovest – 09010 Uta (Cagliari)

Davide Delogu, C.C. Nuovo Complesso, Contrada Cocari, 89900 Vibo Valentia

Fabiola De Costanzo, via Maria Adelaide Aglietta, 35, 10151, Torino (TO)

Mauro Rossetti Busa, C.C. di Agrigento, piazza Di Lorenzo 1, 92100, Agrigento (AG)

OPERAZIONE BIALYSTOK

In seguito ad un’inchiesta partita dalla procura di Roma e denominata operazione Bialystok, il 12/06/2020 7 compagni sono state arrestate in varie parti d’ europa. 1 persona è ai domiciliari, per 5 è stata disposta la detenzione in carcere.

Claudio Zaccone, CC di Siracusa, strada monasteri 20, 96014, Cavadonna (SR)

OPERAZIONE PROMETEO

Giuseppe Bruna, Via del Gomito, 2 , 40127, Bologna (BO)

Natascia Savio, c/o C.C. di Santa Maria Capua Vetere “Francesco Uccella” S. S. Appia 7-bis, 81055 Santa Maria Capua Vetere (CASERTA)

Beppe, Natascia e Robert sono stati arrestati con l’accusa di aver inviato, nel 2017, tre pacchi esplosivi ai pm Sparagna e Rinaudo e a Santi Consolo, all’epoca direttore del DAP di Roma

SCRIPTA MANENT

Alfredo Cospito Via Arginone, 327 – 44122 Ferrara

Anna Beniamino Anna Beniamino, C. C. di Messina “Gazzi”, via Consolare Valeria 2, 98124 Messina

Il 6 Settembre 2016 32 compagni di varie città d’Italia vengono perquisiti e per 7 di loro spiccano mandati di cattura. Il mandante di questa operazione repressiva è il Pubblico Ministero di Torino Roberto Maria Sparagna.
Alfredo e Nicola erano già in carcere condannati a 9 anni e 4 mesi e 10 anni e 9 mesi in rito abbreviato, confermati in appello (a cui hanno rifiutato di presenziare in videoconferenza), per il ferimento dell’A.D. di Ansaldo Nucleare. Durante il processo entrambi hanno rivendicato individualmente in aula l’azione come unici componenti del Nucleo Olga Fai/Fri. Tra tutti i 23 compagni processati per Scripta Manent, sono stati condannati in primo grado solo Alfredo (20 anni), Anna (17 anni), Nicola (9 anni), Marco (5 anni) e Sandro (5 anni). La sentenza di appello ha confermato i 20 anni ad Alfredo e 16 anni e 6 mesi ad Anna, ha ridotto la pena di Nicola a un anno e un mese, assolto Sandro e condannato Marco a un anno e 9 mesi. Altri compagni sono invece stati condannati a pene da uno a due anni per istigazione  delinquere.

G8 GENOVA 2001:

Vincenzo, latitante da 7 anni, è stato arrestato in Francia ad agosto 2019, a ora è a piede libero

GERMANIA [aggiornato al 06/05/2018]

Thomas Meyer Falk, C/o JVA(SV ABT) Herman-Herder str.8, D 79104 Freiburg –Germany

In carcere dal 1996 per una serie di rapine, con una condanna a 11 anni e 6 mesi . Nel 2007 è stato finalmente tolto dal regime di isolamento, gli sono state comunque ripetutamente rifiutate le richieste di scarcerazione per cui, benché dovesse uscire nel 2013, rimane in carcerazione preventiva perché ritenuto “socialmente pericoloso”, in base ai reati commessi e all’atteggiamento mantenuto in carcere.

GRECIA [aggiornato il 09/04/2020]

Giannis Dimitrakis Sofronistiko Katastima Domokou, T. K. 35010, Domokos, Fthiotida, Greece

Giagtzoglou Konstantinos, Dikastiki Fylaki Korydallou, A .Pteryga, TK 18110, Korydallos, Athens

Sakkas Kostas, Dikastiki Filaki Koridallou, Eidiki Pteriga, T.K. 18110, Korydallos, Athens, Greece

 Seisidis Marios Dikastiki Fylaki Korydallou, A .Pteryga, TK 18110, Korydallos, Athens

Giorgos Petrakakos , Dikastiki Filaki Koridallou, Eidiki Pteriga, T.K. 18110, Korydallos, Athens, Greece

——————————————–

Dei 4 anarchici arrestati per la rapina di Kozani, sono tutti liberi, 3 sono stati rilasciati, mentre Yannis Michailidis è evaso dalla prigione di Tyrintha a giugno del 2019 ma è stato riarrestato il 29 gennaio 2020 ed è ora detenuto a

Yannis Michailidis ,Malandrinou prison (Κ. Κ. Μαλανδρίνου), T. K. 33053, Malandrino, Fokidas, Greece

In seguito all arresto di Yannis Michailidis sono state arrestate anche

Dimitra Valavani (Δήμητρα Βαλαβάνη), Dikastiki Fylaki Korydallou – Gynaikeies Fylakes, T. K. 18110, Korydallos, Athens, Greece

————————————-

Fotis Tziotzis : Dikastiki filaki Larissas, TK 4111O, Larissa, Greece

è accusato di rapina a mano armata e tentato omicidio di sbirri della DIA

———————–

Spyros Christodoulou, Dikastiki filaki Larissas, TK 4111O, Larissa, Greece

================================================

Dei 4 membri di Lotta Rivoluzionaria, rimangono in carcere:

Nikos Maziotis, Dikastiki Filaki Domokou, T. K. 35010, Domokos, Fthiotidas, Greece

Kostantina Athanasopoulou, Eleonas Women’s Prison – Dikastiki Fylaki Eleonas, T. K. 32200, Thebes, Greece

========================

FRANCIA [aggiornato al 27/05/2021]

Claudio Lavazza, n. d’ecrou 11818, MA 1, 1er droite cellule 131, CP de Mont-De-Marsan, Chemin de Pémégnan, BP 90629, 40000 MONT DE MARSAN, France

SPAGNA [aggiornato 15/05/2021]

Rodrigo Lanza
Apartado de correos 33044, Ronda universitat 23, 08007 Barcelona (Spain)

Rodrigo è in carcere preventivo con l’accusa di omicidio nei confronti di un franchista spagnolo.

Gabriel Pombo Da Silva, Centro Penitenciario de Mansilla de las Mulas, Paraje Villahierro s/n,  24210 – Mansilla de las Mulas, Leon, Espana

Alberto Frisetti, modulo 4, Brians I Carretera de Martorell-Capellades, km 23, Bajo, Sant Esteve Sesrovires, 08635, Barcelona (España)

Luca Callegarini, modulo 4, Brians I Carretera de Martorell-Capellades, km 23, Bajo, Sant Esteve Sesrovires, 08635, Barcelona (España)

Ermanno Cagnassone, modulo 2, Brians I Carretera de Martorell-Capellades, km 23, Bajo, Sant Esteve Sesrovires, 08635, Barcelona (España)

SLOVACCHIA

Ladislav Kuc, Florianska 18, PS-C12, 04142 Kosice, Slovakia

E’ un attivista per la liberazione animale condannato nel 2014 a 25 anni con accuse di possesso illegale di armi, confezionamento di esplosivi e terrorismo in seguito a un’esplosione avvenuta in un McDonald’s nel 2011. E’ anche accusato di altri attacchi esplosivi contro torrette di caccia, lettere-bomba contro un veterinario e contro la compagnia Tesco Stores, oltre a lettere di minaccia all’Università di Medicina Veterinaria, Farmacologia e al quotidiano Sme. Nel maggio del 2016 l’accusa di terrorismo è caduta, quindi Ladislav è in attesa di una nuova sentenza.

REGNO UNITO (UK)

Emma Sheppard
Arrestata a Bristol, per il danneggiamento di tre auto della polizia durante la notte di Capodanno con delle trappole artigianali con chiodi per forare le gomme dei mezzi, il 24 febbraio 2015 è stata condannata a 2 anni di carcere. Si trova tuttora in regime di “libertà condizionale”.

In una lettera che aveva scritto nel dicembre 2015 ha fatto sapere di essere stata inserita in regime “MAPPA” (Multi-Agency Public Protection Arrangement), ovvero una sorta di libertà condizionale super restrittiva introdotta in Uk. Nella lettera spiegava queste restrizioni, che comprendono oltre al risiedere in un “bail hostel” a Reading (130 km est di Bristol) che è una sorta di carcere semi-aperto, il non commettere reati, rispettare le consegne dei supervisori, lavorare, non allontanarsi senza permessi, rientrare agli orari stabiliti… obbligo di firma più volte al giorno, il divieto di usare computer o altri apparecchi che si possono connettere a internet, utilizzo di un telefono controllato, non ricevere visite o interagire con altri prigionieri, non scrivere o contribuire a nessuna pubblicazione di qualunque tipo, non partecipare ad assemblee o incontri di nessun tipo associati con campagne/attivismo/.., non entrare in contatto né direttamente né indirettamente con nessuna persona che si presume sia coinvolta in attività “estremiste”, o che abbia indagini aperte, processi o condanne, non avere rapporti con “adulti vulnerabili” che potrebbero essere radicalizzati. Dal dicembre 2015 non è quindi possibile entrare in contatto con lei, né lei può entrare in contatto con altre persone. Questo almeno fino al 2017.

BIELORUSSIA

Dzmitry Dubovski, Glavpochtamp, P.O. box 8, Minsk, 220050, Belarus

Romanov Sergey Alexandrovich, Glavpochtamp, P.O. box 8, Minsk, 220050, Belarus

Ihar Alinevich Vladimirovich , Glavpochtamp, P.O. box 8, Minsk, 220050, Belarus

Rezanovich Dzmitry Grigorevich , Glavpochtamp, P.O. box 8, Minsk, 220050, Belarus

Bantser Igor , Turma 1, Kirov str. 1, Grodno 230023

Chepyuk Andrei, SIZO-1, 2 Volodarskogo St., Minsk, 220030

Krasovskiy Ivan , SIZO-1, 2 Volodarskogo St., Minsk, 220030

Maria Alexandrovna Rabkova , SIZO-1, 2 Volodarskogo St., Minsk, 220030, Belarus

Akihiro Gaevsky-Hanada, ul. Volodarskogo 2, SIZO-1, Minsk 220030, Belarus

Yemelyanov Nikita Vladimirovich, ul. Krupskoy 99A, ST-4 , 212011 Mogilev, BELARUS

Dzmitry Palijenka

RUSSIA [aggiornato al 15/05/2021 da ABC Mosca]

Evgeny Karakashev: 361424, Kabardino-Balkariya, Chegemskiy rayon, p. Kamenka, ul. D.A. Mizieva, 1, FKU IK-1, Russia

Andrei Kazimirov SIZO-4 Medved, 127081, 4 Vilyuyskaya St., Moscow, Russia Andrei Sergeyevich Kazimirov, born in 1999

Yegor Lesnykh: Lesnykh Yegor Sergeevich, 1984 g.r. FKU KP-21 UFSIN Rossii po Volgogradskoy oblasti ul. Promyshlennaya d. 24 Volgogradskaya oblast g. Leninsk. 404621 Russia

Azat Miftakhov: Miftakhov Azat Fanisovich, 1993 g.r. FKU SIZO-2 UFSIN, ulica Novoslobodskaya d. 45 127055 Moscow Russia

Caso di Kansk:

Denis Mikhaylenko Mikhaylenko Denis Sergeevich 2005 g.r. SIZO-5 ul. Kaytymskaya 122, g. Kansk 663600 Krasnoyarskiy Kray Russia

Arresti di Penza – San Pietroburgo

Yuliy Boyarshinov: SIZO-3 FSIN, 191123 Russia, St. Petersburg, ul. Shpalernaya 25, Boyarshinov Yuliy Nikolayevich , 1991

Andrey Chernov: Chernov Andrey Sergeevich 1989 g.r. FKU IK-5 UFSIN Rossii po Udmurtskoy Respublike 427965 ul. Raskolnikova 53a g. Sarapul, Udmurtskaya Respublika 427965 Russia Venäjä

Viktor Filinkov SIZO-3 FSIN, 191123 Russia, St. Petersburg, ul. Shpalernaya 25, Filinkov Victor Sergeevich, 1994

Vasiliy Kuksov: Kuksov Vasiliy Alekseevich 1988 g.r., FKU LIU-3 GUFSIN Rossii po Nizhegorodskoy oblasti, ul. Centralnaya d. 22, Krasnobakovskiy rayon, p. Prudy Nizhegorodskaya oblast 606707 Russia Venäjä

Mihail Kulkov: Kulkov Mikhail Alekseevich 1994 g.r. FKU IK-6 UFSIN Rossii po Respublike Mariy El ul. Stroiteley 56a g. Yoshkar-Ola 424006 Russia Venäjä

Ilya Shakurskiy: Ilya Aleksandrovich Shakurskiy 1996 g.r. FKU IK-17 UFSIN Rossii po Respublike Mordoviya ul. Lesnaya d. 3 Zubovo-Polyanskiy rayon, p. Ozernyi 431161 Respublika Mordoviya Russia Venäjä

ARGENTINA [aggiornato al 26/06/2018]

Diego Parodi, S.P.F marcos paz, modulo 5, pabellón 6

si trova in carcere dal 14 dicembre scorso per aver partecipato alle proteste per le strade di Buenos Aires, Argentina

CILE [aggiornato al 18/10/2019]

Juan Flores Riquelme, C.D.P Santiago Sur (ex Penitenciaria), av. Pedro Montt 1902, Santiago Chile

In isolamento e sottoposti alla legislazione antiterrorismo. Juan è un compagno anarchico arrestato il 18 settembre 2014 con Nataly e Guillermo Duràn (quest’ultimo subito rilasciato agli arresti domiciliari notturni), accusati dell’attentato al metrò los Dominicos ed al centro commerciale della Escuela Militar, entrambi rivendicati da CCF/Chile. Juan è anche accusato di due attacchi a commissariati nell’agosto 2014, azioni rivendicate dal gruppo “Cospirazione internazionale per la Vendetta”.
Il 20 dicembre 2017 è finito il processo del “Caso Bombas 2”, Enrique e Nataly sono stati assolti da tutte le accuse e quindi liberati, Juan è stato dichiarato colpevole per l’attentato al metro Los Dominicos e per quello al centro commerciale SubCentro ed è il primo compagno condannato con la legge antiterrorismo. Il 15 marzo 2018 è stato condannato a 23 anni di detenzione.

Marcelo Villarroel, Unidad Especial de Alta Seguridad/Càrcel de Alta seguridad/Modulo H Norte (2 piso) 1902 Avda. Pedro Montt Santiago Chile

Ex membro del Mapu Lautaro e prigioniero politico negli anni novanta, attualmente si definisce libertario anticapitalista. Marcelo è accusato della partecipazione ad una rapina al Banco Santander (Valparaiso settembre 2007) e al Banco Security nell’ottobre 2007, dove nello scontro armato durante la fuga viene ucciso un agente di polizia. Viene arrestato in clandestinità con Freddy Fuentevilla nel 2008 in Argentina, dove sono stati processati per detenzione illegale di armi. Espulsi in Cile nel 2009, dopo un lungo processo il 2 luglio 2014 viene condannato a 14 anni per le due rapine.

Freddy Fuentevilla è stato rilasciato il 18 giugno 2018

Juan Aliste Vega, Unidad Especial de Alta Seguridad/Càrcel del Alta Seguridad/Modulo J (3 piso) 1902 Avda. Pedro Montt Santiago Chile

Ex membro del Mapu Lautaro e prigioniero politico negli anni 90, accusato delle rapine al Banco Security e Valparaiso oltre che di una terza rapina nel 2007. Ricercato fino al 2010 quando viene arrestato in Argentina e subito estradato in Cile. Il 2 luglio 2014 Juan viene condannato a 42 anni : 18 per omicidio di un poliziotto, 10 per tentato omicidio, 14 per la rapina al Banco Santander a Valparaiso e al Banco Security, assolto per la terza rapina.

Alejandro Astorga Valdès, Unidad Especial de Alta Seguridad/Cárcel de Alta seguridad/ Modulo J (3 piso) 1902 Avda. Pedro Montt Santiago, Chile

Ex membro del MIR (Movimiento de Izquierda Revolucionaria) poi del MRTA (Movimiento Revolucionario Túpac Amaru) in Perù. E’ stato condannato nel 1993 per un attentato all’Istituto Peruviano Nordamericano a Lima. Dopo 12 anni di carcere di massima sicurezza, liberato nel 2005 è rientrato in Cile. Arrestato il 17 giugno 2013 per una rapina al Banco Santander di Pudahuel, dopo in inseguimento di polizia. È stato condannato nel 2014.

Jorge Mateluna Rojas, Unidad Especial de Alta Seguridad/Cárcel de Alta seguridad/ Modulo J (2 piso) 1902 Avda. Pedro Montt Santiago, Chile

Condannato all’ergastolo nel 1994 accusato di diverse azioni risalenti agli anni della sua militanza nel FPMR (Frente Patriótico Manuel Rodríguez): rapine, omicidio di un poliziotto, associazione illegale e infrazione della Legge di Sicurezza dello Stato. In seguito alla legge di indulto dei prigionieri politici nel 2004 viene liberato. Arrestato il 17 giugno 2013 per la rapina al Banco Santander di Pudahuel, è stato condannato nel 2014.

USA

Theodore Kaczynski, # 04475-046, Usp Florence Admax, U.S., Penitentiary P.O. Box 8500, Florence,CO 81226 USA

Condannato all’ergastolo per avere inviato pacchi postali esplosivi a scienziati, ricercatori e compagnie aeree per un periodo di quasi 18 anni, provocando tre morti e 23 feriti.

Michael Kimble, #138017, 3700 Holman Unit, Atmore, AL 36503, USA

è un anarchico gay e nero che sta scontando l’ergastolo per aver ucciso un bigotto razzista e omofobo

Nicole Kissane #20651-111, FCI Dublin, 5701 8th Street – Camp Parks, Dublin, CA 94568 USA

Joseph Buddenberg #12746-111, FCI Victorville Medium I, P.O. BOx 3725, Adelanto, CA 92301 USA

Nicole e Joseph sono due attivisti per la liberazione animale, accusati secondo la legge antiterrorismo di aver liberato migliaia di animali da allevamenti da pelliccia ed aver causato danni ad altre aziende associate all’industria della pelliccia nell’estate e autunno 2013. Condannati a gennaio 2017 rispettivamente a 1 anno e 9 mesi e a 2 anni di galera.

J. Gann E-23852, S.V.S.P. D3-1250, P.O. Box 1050, Soledad, CA 93960 USA

Jennifer Gann è una donna trans e ribelle anarchica anticivilizzazione, prigioniera dal 1990. Mentre scontava una sentenza di 7 anni per rapina si è politicizzata nel corso dello sciopero del 1991 nella prigione di Folsom ed ha accumulato altre condanne nel corso delle sue lotte in carcere, fino a ricevere l’ergastolo per la “three strikes law”