Spoleto -Venti di rivolta dalla Sardegna

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 4 Mar, 2019
17:00 - 23:30

Categories


Blocchi a porti e autostrade.
Manifestazioni e cortei.
Assalti armati ai camion che trasportano il latte.
Ordigni nei seggi elettorali.

La situazione in Sardegna sta davvero raggiungendo livelli pre-insurrezionali o si tratta solo di una protesta di categoria? E di quale categoria stiamo parlando? Di piccoli imprenditori che difendono il proprio gregge? Di un residuo di modi di produzione arcaici che non si adeguano alla modernità? O di sfruttati che protestano, anche
violentemente, per strappare agli industriali quote di plusvalore? E se fossero tutte queste cose insieme? Sarà possibile evitare ilsorgere di dinamiche frontiste?
Al momento quel che è certo è che la rivolta procede sabotando tregue e tentativi di recupero, rifiutando la rappresentanza istituzionale e la sindacalizzazione, proseguendo come lotta dal “basso” contro chi sta in
“alto”, anche al proprio interno.
Infine c’è da porci una questione di fondo: come ci poniamo, da internazionalisti, rispetto alla questione coloniale della Sardegna?

LUNEDì 4 marzo 2019, h 17
Circolaccio Anarchico
viale della Repubblica 1/A
SPOLETO (Umbria)

Ne parliamo a partire dalla lettura di un contributo che ci ha inviato un compagno anarchico sardo.