Pisa – Presidio contro il Green Pass

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 2 Ott, 2021
16:00 - 20:00

Categories


SABATO 2 OTTOBRE

PRESIDIO ORE 16:00

PIAZZA XX SETTEMBRE-PISA

Stato d’emergenza, green pass, pensiero unico e monolitico, guerra biologica, 5G, manipolazione dei dati, sovradeterminazione e controllo sociale, censura, repressione e criminalizzazione del dissenso, profitti e ristrutturazione del capitale…

Cosa ha a che vedere tutto ciò con la salute?

Questa e altre domande, apparentemente semplici, potrebbero aprire uno squarcio nell’orrido presente ed aiutarci a mettere a fuoco le fratture e le contraddizioni su cui focalizzare le nostre analisi ed azioni.

Le politiche ricattatorie e vessatorie attuate in nome dell’emergenza sanitaria, nulla hanno a che fare con la salute della popolazione e la qualità della vita.

In una società in cui si producono senza sosta nocività e malattie, inquinamenti di ogni tipo, OGM, elettromagnetismo, radioattività, cibo spazzatura…d’improvviso gli attentatori alla salute pubblica, quasi degli assassini, diventano coloro che scelgono di non vaccinarsi. Un bel ribaltamento delle parti!

Dalla dichiarazione dello stato d’emergenza da parte del governo Conte (gennaio 2020) in poi, ciò che sta avvenendo necessita di una lettura ampia e approfondita, che tenga conto dei nessi del processo di ristrutturazione capitalista e dei suoi legami con la guerra e il dominio.

In questo contesto il green pass rappresenta una tappa fondamentale di un percorso che tende al controllo totalitario, tramite digitalizzazione di ogni singolo individuo.

Indurre obbedienza e conformismo è il vero obbiettivo delle misure governative, non per caso propagandate in modo arrogante e illogico, senza curarsi delle innumerevoli contraddizioni, al fine di mostrare chiaramente chi è che comanda.

Bisogna opporsi con forza e urgenza a questa infamia chiamata green pass prima che sia troppo tardi!!!

Nel corso dell’iniziativa interverranno alcune/i lavoratrici/tori del settore sanitario.