Milano – TAZ e presentazione del libro “Fratelli della costa”

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 13 Dic, 2020
14:00 - 21:00

Categories


Il 13/12 abbiamo deciso di organizzare un’iniziativa benefit per spese legali con murales, concerti e presentazione di un libro.
Il perché è presto detto: nonostante l’emergenza pandemica in atto, e lo stato che continua a giocare con le nostre vite decidendo i colori delle regioni in cui viviamo e le restrizioni a questi ultimi allegati, ci pareva doveroso cercare di creare un momento altro, di socialità differente, di quella che lo stato ci propina a momenti alterni da oramai da 9 mesi.
Di sicuro il virus esiste, ma la gestione governativa dovuta a serie problematiche legate al sistema sanitario, frutto di continui tagli alla sanità pubblica in favore di enormi incentivi a quella privata, ha creato il disastro dinanzi a cui ci troviamo all’oggi: non è dunque da individuare nell’asocialità imposta dall’alto la risoluzione a tale situazione, né tantomeno la delega totale alle istituzioni della nostra salute può essere individuata come unica via di uscita da tutto ciò.
All’oggi ci si può assembrare nelle fabbriche, nei centri commerciali, nei supermercati senza controllo alcuno del numero di persone presenti rispetto alle loro capienze, viaggiare schiacciati nei mezzi di trasporto per recarsi a produrre, andare a messa oppure prendere il caffè d’asporto e poi piazzarsi a 5 metri per consumarlo. L’importante, in questa parvenza di vita libera condizionata dal virus, è non uscire dopo le 22, non organizzare cortei, momenti di protesta, stare insieme ai concerti o vivere situazioni conviviali in più di 6.. anzi tò, per capodanno potremo anche essere in 10!
E quindi? E quindi perché non organizzare un concerto? O una presentazione di un libro o un contest di writing? Perché non poter stare assieme? Perché è lo stato ad imporcelo, o il colore della ragione, giallo, arancio o rosso che sia? No, non ci stiamo. Ora basta. Riprendiamoci i nostri spazi di socialità che lo stato, aldilà del COVID sta imparando furbescamente a toglierci per provare a realizzare il più classico del PRODUCI, CONSUMA, CREPA, senza neanche poter stare più assieme, o senza poter più uscire dopo le 22!
La scelta dello spazio è chiara: un luogo all’aperto, dove sarà semplice mantenere le distanze e rispettare degli accorgimenti individuali, ma non perché sono i DPCM ad imporcelo, ma perché sarà la nostra voglia di autotutela, oltre a quella di preservare le altre e gli altri che ci circondano, che indicherà il modo in cui decideremo di comportarci.
La cosa fondamentale, sempre, è quella di rispettare le altrui volontà.
Aggiungiamo che il posto sarà accessibile in maniera comoda per tutti e tutte, e l’evento si terrà anche in caso di pioggia.
Per questo rimandiamo l’appuntamento a domenica prossima.

DOMENICA 13/12, DALLE ORE 14:00 IN POI:
TAZ BENEFIT INGUAIATE ED INGUAIATI CON LA LEGGE

DALLE ORE 14 IN POI:

– MURALES E BIRRETTE BENEFIT

– DALLE ORE 15: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “FRATELLI DELLA COSTA”, MEMORIA IN DIFESA DEI PIRATI SOMALI BRACCATI DA TUTTE LE POTENZE DEL MONDO. BENEFIT DETENUTE E DETENUTI.

– A SEGUIRE CONCERTI CON:
– TENIA (punk hardcore milano)
– COSPIRAZIONE (milano hardcore)
– ZONA D’OMBRA (hardcore da como)
– PRODOTTI LOCALI (bergamo Oi!)
– FILTHY GENERATION (brianza tekno punk)

L’evento si terrà all’aperto anche in caso di pioggia e lo spazio sarà accessibile a tutte e tutti in maniera comoda.
Sarà annullato solo in caso di lockdown totale.
Puntuali si inizia presto e si finisce presto.