Lecce – Colpevoli di solidarietà Tre serate benefit prigionieri anarchici

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 2 Lug, 2020
21:00 - 23:30

Categories


Colpevoli di solidarietà

Tre serate benefit prigionieri anarchici

Una ventina di misure cautelari in meno di un mese: è il risultato delle ennesime operazioni repressive a carico di anarchici in Italia. Accusati del solito reato di “associazione sovversiva con finalità di terrorismo”
per giustificare gli arresti, data l’inconsistenza degli elementi probatori, gli inquisitori decidono di cambiare passo e puntano su due aspetti per puntellare le loro inchieste: il reato di “istigazione a delinquere” e la solidarietà. Se il primo permette di perseguire chiunque prenda la parola nel corso di una manifestazione, accusandolo di sobillare – cosa che ogni anarchico cerca di fare –, le diverse forme della solidarietà sembrano essere il nuovo terreno da criminalizzare, tanto da menzionarle come indizio di colpevolezza per colpire con arresti preventivi. Si dà il caso che la solidarietà sia proprio uno dei capisaldi del pensiero e dell’agire anarchico, e cercare di colpire e criminalizzare tale pratica significa provare a spingere un po’ di più verso l’angolo chi abbia a cuore la libertà, propria e degli altri.
Rispondere continuando a praticarla, nelle sue innumerevoli modalità, è il minimo che si debba continuare a fare.

Biblioteca Anarchica Disordine
Via delle Anime, 2/b – Lecce
disordine at riseup.net
disordine.noblogs.org