Cosenza – L’individuazione del nemico – specificità anarchica, autogestione delle lotte, conflittualità permanente, attacco diretto

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 18 Gen, 2020
20:30 - 23:30

Categories


Cosenza sabato 18 gennaio 2020

L’individuazione del nemico: specificità anarchica, autogestione delle lotte, conflittualità permanente, attacco diretto

All’ombra dei politicanti di turno, la democrazia rigenera  il proprio funzionamemto, conservando inalterati sfruttamento, devastazione e  repressione preventiva.
Il palcoscenico mediatico ha dato più volte voce alle mera protesta civile e l’ha sempre ricondotta nell’alveo dei valori istituzionali, assimilandone le “buone pratiche” ed evidenziandone tutta l’incosistenza.
Siamo convinti che le mediazioni strategiche nel conflitto producano lo svilimento delle tensioni e avvalorino i fantasmi della semplificazione quotidiana secondo cui tutto trova una risposta nella politica, nella sicurezza, nell’economia, nella tecnologia, nelle frontiere.
Cosa potrebbe rendere, invece, le nostre analisi e le nostre azioni più efficaci e  mettere, quindi, gli obiettivi più a fuoco?
Iniziamo, ad esempio, a ragionare sui punti deboli del nemico e non su quelli apparentemente insormontabili della sua forza.

Ne parliamo con alcuni compagni partendo dal contributo offerto dal testo “Nemici di ogni frontiera”, Edizioni Anarchismo 2019

Dall’introduzione: “Se il percorso di lotta al CPT nel Salento può comunicare qualcosa, è che l’individuazione del nemico, paga. La ricerca costante di informazioni, intesa come primo passo per liberarsi dalle paure e passare all’azione”

discussione aperta a partire dalle ore 20.30 presso lo Spazio anarchico “Lunanera” di Cosenza
sabato 18 gennaio 2020

A SEGUIRE CONCERTO CON I 22:08
ELECTRO GARAGE PUNK DA LUCCA