Madrid – Manifesto contro la repressione

testo tradotto, l’originale a questo link Qui c’è una guerra in corso 29 maggio e 19 ottobre 2018. Perquisizioni a Madrid e Palencia relazionati con la repressione contro la rivolta di Amburgo contro il summit del G20 del luglio 2017. Repressione coordinata a livello europeo in stretta collaborazione tra i diversi Stati.   29 ottobre … Read more Madrid – Manifesto contro la repressione

Montevideo – Attacco incendiario contro un veicolo di una compagnia di sicurezza

riceviamo questa traduzione e pubblichiamo: Montevideo, Uruguay: Attacco incendiario contro un veicolo di una compagnia di sicurezza (03/02/2020) Durante la notte del 3 febbraio [2020], abbiamo «ostacolato» la «sicurezza» della società privata di «sicurezza»  G4S, e appiccato il fuoco a uno dei suoi veicoli, all’incrocio tra le vie Cufré e Cagancha, distruggendolo completamente. Non importa … Read more Montevideo – Attacco incendiario contro un veicolo di una compagnia di sicurezza

Basilea – Contro il lavoro – Incendiata una automobile di Adecco

riceviamo questa traduzione e pubblichiamo: Basilea, Svizzera: Contro il lavoro – Incendiata una automobile di Adecco (28/01/2020) Martedì [28 gennaio 2020], verso le ore 2.15, una pattuglia della polizia ha notato che la parte anteriore di un veicolo aziendale era in fiamme, in Neubadstrasse, a Basilea. La polizia è riuscita a spegnere l’incendio e a … Read more Basilea – Contro il lavoro – Incendiata una automobile di Adecco

Processo Brennero (2): richieste dei PM e appello alle imputate e agli imputati

Processo Brennero (2): richieste dei PM e appello alle imputate e agli imputati Venerdì 7 febbraio, a Bolzano, i PM titolari dell’inchiesta sul corteo contro le frontiere del 7 maggio 2016 al Brennero hanno formulato le richieste di condanna. A circa metà degli imputati (che in totale sono 63) si contestano i reati di devastazione … Read more Processo Brennero (2): richieste dei PM e appello alle imputate e agli imputati

Trento – Danneggiate vetrine della Vodafone

riceviamo da mail anonima e pubblichiamo   La notte fra il 26 e il 27 gennaio a Trento abbiamo danneggiato la vetrina di un punto vendita della Vodafone e lasciato la scritta NO SOCIETA’ DEL CONTROLLO. Da anni la Vodafone è complice dell’apparato repressivo e di controllo (intercettazioni, riconoscimento facciale, implementazione della rete 5G). Solidarietà … Read more Trento – Danneggiate vetrine della Vodafone

Comunicato in solidarietà con le/i detenutx antispecistx in Francia

Comunicato in solidarietà con le/i detenutx antispecistx in Francia Nella notte tra il 27 e il 28 settembre 2018 un gruppo di persone ha attaccato il mattatoio di Hotonnes (Ain) in Francia con diversi incendi sia agli autoveicoli che all’edificio, provocandone la distruzione, oltre all’interruzione di ogni attività lavorativa per gli 80 addetti. In seguito … Read more Comunicato in solidarietà con le/i detenutx antispecistx in Francia

Manifesto – Finché ci sarà uno Stato non ci sarà mai pace

FINCHE’ CI SARA’ UNO STATO NON CI SARA’ MAI PACE Il conflitto che infiamma il Medio Oriente non è una tragica fatalità.Tutti i governi, di ogni colore politico, sono responsabili di questa situazione. È nella natura intrinseca di ogni Stato, così come nella stessa dinamica dei mercati, marciare inesorabilmente verso il dilagare delle guerre. Pertanto le cause dei conflitti bellici in corso sono … Read more Manifesto – Finché ci sarà uno Stato non ci sarà mai pace

Comunicato di Peppe dal carcere

Questo comunicato è stato scritto da Peppe pochi giorni prima del suo trasferimento ad Alessandria. Non ha la censura della corrispondenza ma a quanto pare la posta, soprattutto in uscita, subisce filtri e ritardi considerevoli.. 2 parole di Peppe dal carcere di Montorio Ciao a tutti, vi comunico che nonostante tutto sto bene!!! Non mi trovo più in isolamento, ma sono rinchiuso dal 26/12/19 in una sezione fantasma, sepolto vivo…nelle cellette … Read more Comunicato di Peppe dal carcere

Pisa – Ci risiamo

CI RISIAMO In data 31 Gennaio sono state rinvenute microspie* nella sede del Garage Anarchico di Pisa e nell’abitazione di un compagno a Follonica. I marchingegni erano collegati all’impianto elettrico degli stabili e sono serviti per ascoltare le conversazioni per un periodo di svariati mesi. C’è da dire che gli spioni sono entrati negli ambienti sfruttando … Read more Pisa – Ci risiamo