Namur, Belgio – Sabotaggio delle arterie dell’alienazione

Nella notte tra il 10 e l’11 novembre 2017 a Namur, degli individui incappucciati escono da un’auto sotto il ponte di Louvain. Con una tanica di benzina, cospargono le cabine elettriche prima di dargli fuoco. L’incendio ha causato principalmente danni al cablaggio in fibra ottica della rete Proximus. Ciò ha anche portato a problemi con connessioni Internet e … Read more Namur, Belgio – Sabotaggio delle arterie dell’alienazione

Resoconto della seconda assemblea sul Brennero e due proposte

Domenica 12 novembre, allo spazio anarchico El Tavan di Trento, si è tenuto il secondo incontro sui processi per la manifestazione al Brennero del 7 maggio 2016. Oltre ad aver affrontato alcune questioni “tecniche” (avvocati, cassa di solidarietà, primo confronto sul “rito” processuale da scegliere, ecc.), durante l’assemblea, molto partecipata, si è discusso di quanto … Read more Resoconto della seconda assemblea sul Brennero e due proposte

Schleswig-Holstein, Germania – Auto della polizia incendiata in solidarietà con i compagni prigionieri

Nella notte del 10.11.2017, una macchina di pattuglia della stazione di polizia di Harrislee (area di Flensburgo) è stata bruciata. Solidarietà con i prigionieri dei processi del G20 iniziati nella settimana 45 del calendario. Libertà per Fabio, Christian e tutti gli altri compagni colpiti dalla repressione! Libertà per tutti i prigionieri politici, non vi abbiamo … Read more Schleswig-Holstein, Germania – Auto della polizia incendiata in solidarietà con i compagni prigionieri

Libia – Video sul massacro del 6 Novembre e sulle responsabilità della Guardia Costiera libica

Una settimana fa abbiamo avuto un’ennesima dimostrazione di come la Guardia Costiera libica non sia altro che il cane da guardia della Fortezza Europa, il cui compito non è di salvare i naufraghi ma quello di fare lo sporco lavoro di impedire ai migranti di lasciare vivi la Libia. La Guardia Costiera Libica attualmente viene … Read more Libia – Video sul massacro del 6 Novembre e sulle responsabilità della Guardia Costiera libica

Bari – Riaperto il 13 novembre il CPR di Bari Palese

Oggi, martedì 14 novembre, le prime persone verranno recluse nel CPR di Bari, riaperto ufficialmente ieri, secondo quanto riportato dai media. Il CIE di Bari fu chiuso in seguito ai danneggiamenti riportati dalla struttura dopo le rivolte dei migranti detenuti avvenute tra il 24 e il 29 febbraio 2016. Nell’agosto 2017 il tribunale di Bari aveva condannato … Read more Bari – Riaperto il 13 novembre il CPR di Bari Palese

Torino – Fuoco al Cpr

Due notti fa i reclusi del Cpr torinese hanno dato fuoco all’area blu e a quella verderendendo inagibili diverse stanze. La celere è arrivata immediatamente dispensando lacrimogeni e botte, insieme ai pompieri che hanno pensato bene di raffreddare gli animi lavando letteralmente i reclusi con le pompe dell’acqua. I celerini ci sono andati particolarmente pesanti con i manganelli … Read more Torino – Fuoco al Cpr

Francia – Kara liberata dopo aver scontato la totalità della sua pena in isolamento

Questa mattina, 14 novembre 2017, Kara, incarcerata dal 26 maggio 2016 e condannata a 2 anni di carcere e 2 sospesi nel caso del Quai de Valmy ha lasciato la prigione di Fleury-Merogis. Non è stato fatto appello dalle sentenze pronunciate l’11 ottobre nel caso del vettura degli sbirri bruciata il 18 maggio 2016. Queste … Read more Francia – Kara liberata dopo aver scontato la totalità della sua pena in isolamento

Cile – Parole dei prigionieri anarchici Enrique Guzman, Nataly Casanova e Juan Flores

Queste parole nascono e volano dalle celle del carcere di San Miguel, dell’unità speciale di alta sicurezza e dell’Ex Penitenciaria, per salutare quella complicità che ci esprimono i compagni che organizzano e danno vita al Convegno di Tatuaggi e Arte Corporale Solidarietà A Fior di Pelle… Con queste parole nate dentro queste centri di tortura … Read more Cile – Parole dei prigionieri anarchici Enrique Guzman, Nataly Casanova e Juan Flores