Il meno peggio porta al sempre peggio

Testi e spunti per il gruppo di lettura sulla rivoluzione spagnola: questi sono i testi di cui vorremmo discutere domenica 23 all’Accerchiata di Milano. Non rispecchiano necessariamente le nostre posizioni o idee, tuttavia riteniamo che possano essere dei buoni spunti per un confronto ed una riflessione tra compagni e compagne Qui il link al pdf

Entrare nel vivo (da Avis de Tempete n26)

La realtà che ci circonda è vasta. La detestiamo, perché traspira oppressione e sfruttamento. L’aborriamo, perché malgrado tutte le teorie e tutte le spiegazioni, malgrado l’odio che auspichiamo feroce tra le classi, malgrado le mille spiegazioni fornite per giustificare non solo l’acquiescenza ma perfino l’adesione al potere di grandi masse di oppressi, siamo costretti a … Read more Entrare nel vivo (da Avis de Tempete n26)

È uscita la rivista “Filo Scoperto. Contro l’energia e il suo mondo”

È USCITA LA RIVISTA “FILO SCOPERTO. CONTRO L’ENERGIA E IL SUO MONDO” [1] _«Dopo l’invenzione dell’elettricità, il mondo è appeso a un filo» _ Constatazione terribile ed affascinante al tempo stesso. Terribile per  chi vuole che il mondo sia in perfetto ed incessante funzionamento, dotato di un’energia inesauribile in grado di accrescere all’infinito la volontà di potenza militare, politica ed economica. Allora quel filo va nascosto, va controllato, va sorvegliato, va protetto e difeso in tutte le maniere, perché dalla sua integrità dipende l’ordine nelle strade e nei mercati, nei ministeri e nelle banche, nei pensieri e nei sogni. Affascinante per chi, sapendo che ad essere così appeso non è affatto _il_ mondo, ma _un_ determinato mondo (quello dell’autorità, della merce, dell’industria), vede nella fragilità del legame di questa robusta dipendenza una possibilità di porre fine alla civile obbedienza per fare ingresso nella libertà selvaggia. Allora quel filo va _scoperto_, nel duplice significato: va trovato e va aperto. Va individuato e va mandato in cortocircuito.  Perché quel filo, prima di offuscare le nostre coscienze permettendoci la comodità di avere a disposizione cibi freschi, case tiepide, divertimenti spettacolari, alimenta la distruzione del pianeta attraverso il saccheggio delle risorse naturali, l’avvelenamento delle acque, l’inquinamento dell’aria, scatenando guerre che provocano massacri ed esodi… per non parlare degli effetti che ha su esseri umani privati di ogni originalità ed autonomia mentre fungono da ingranaggi della riproduzione sociale. La potenza collettiva della mega-macchina si basa infatti sull’impotenza individuale di chi la serve — e viceversa.  Non ha senso attendere il collasso della civiltà, non ha senso attendere un movimento di protesta di massa che cerchi di impedirlo attraverso un cambio di governo, non ha senso misurare con precisione quanto dista l’apocalittico baratro che già si intravede davanti ai nostri occhi._ Occorre bloccate tutto_. Se non è la soluzione, di certo è una scommessa — quanto di più sensato si possa fare qui ed ora al fine di strappare il tempo e lo spazio necessari per sperimentare una vita che non conosca istruzioni d’uso. E per bloccare tutto vanno scoperti i fili che riforniscono di energia sia l’oppressione della politica che l’alienazione della società, sia la corsa agli armamenti che il corso dell’economia, sia il potere che la servitù.  È quel che tenteremo di fare in queste pagine, coniugando critiche e proposte, riflessioni e documentazioni, passato e presente. Chissà che lungo questo percorso non scopriamo anche un altro filo, quello che dà impulso all’azione legando cuore e testa, sensibilità e intelligenza. Dopo la notte più buia, l’aurora. Sommario * La casa del diavolo * Ladri di fuoco * Il mondo in un cavo * Niente di nuovo * La disperazione è antiquata * Il freno d’emergenza … Read more È uscita la rivista “Filo Scoperto. Contro l’energia e il suo mondo”

Edizioni Anarchismo – Ristampa de “L’ Unico e le sue proprietà”

Abbiamo ristampato “L’unico e la sua proprietà” di Max Stirner Nessun libro come questo ha forse meno bisogno di una introduzione. Si  presenta da solo, come ogni libro maledetto che si rispetti. Ne consegue che molti, se non proprio tutti, prima di prenderlo in mano, oppure dopo averlo letto anche più volte con supponenza, credono … Read more Edizioni Anarchismo – Ristampa de “L’ Unico e le sue proprietà”

Oltre la foresta. Riflessioni a seguito delle ultime dichiarazione della RWE riguardanti la foresta di Hambach

riceviamo e pubblichiamo: Oltre la foresta Riflessioni a seguito delle ultime dichiarazione della RWE riguardanti la foresta di Hambach in Germania In questi giorni sta girando la voce secondo la quale “la foresta di Hambach è salva”. Ovviamente questo tipo di affermazione è assolutamente falsa in quanto nel nuovo progetto la RWE continuerà comunque a … Read more Oltre la foresta. Riflessioni a seguito delle ultime dichiarazione della RWE riguardanti la foresta di Hambach

Nuovo libro dell’editrice Cirtide

È uscito “Diario di bordo da un mare inesplorato, ovvero di come la rotta verso la distruzione di Stato, Capitale e Sistema Tecnico sia lungi dall’essere tracciata” di Editrice Cirtide È da questa idea che potremmo partire per sperimentare la meravigliosa idea della sovversione dell’esistente, provando ad impattare contro l’assurdità della libertà esagerata a cui … Read more Nuovo libro dell’editrice Cirtide

Libano – Dichiarazione rilasciata dal Movimento Anarchico KAFEH! (Lotta) sulle proteste in corso

riceviamo e pubblichiamo questa traduzione: Libano: Dichiarazione rilasciata dal Movimento Anarchico KAFEH! (Lotta) sulle proteste in corso Tutti hanno preso coscienza degli eventi rivoluzionari che si stanno verificando in Libano. Questo movimento è diventato globale, e i media internazionali ne parlano e lo lodano per la sua unicità e il suo successo. Il movimento KAFEH … Read more Libano – Dichiarazione rilasciata dal Movimento Anarchico KAFEH! (Lotta) sulle proteste in corso

Più di due mesi di rivolta contro lo Stato cileno: bilanci grezzi, proiezioni istintive e negazioni permanenti

Più di due mesi di rivolta contro lo Stato cileno: bilanci grezzi, proiezioni istintive e negazioni permanenti 10 gennaio 2020 “La passione per la distruzione è anche passione creatrice” -Mikhail Bakunin… “L’insurrezione è una festa. Il rumore della loro sconfitta ci diverte”. -Forze autonome e distruttive Leon Czolgosz- L’avanzata della rivolta: giorni e mesi di … Read more Più di due mesi di rivolta contro lo Stato cileno: bilanci grezzi, proiezioni istintive e negazioni permanenti

Franco di Gioia – Senza scrupoli, senza pietà contro padroni e governanti

E’ disponibile il libro “Franco di Gioia – Senza scrupoli, senza pietà contro padroni e governanti” Edizioni Monte Bove collana caffè S-Corretto euro 3, distributori euro 2 a copia per richieste copie: lunanera@mortemale.org edizionimontebove@riseup.net Incontrare Franco Di Gioia è una esperienza ogni volta straordinaria. Non bisogna credere che sia come incontrare il vecchio maestro morente, … Read more Franco di Gioia – Senza scrupoli, senza pietà contro padroni e governanti