Torino – Sospeso lo sciopero della fame alle Vallette

riceviamo e diffondiamo:

Fabiola, Dana, Stefania, Emanuela hanno deciso di sospendere lo sciopero della fame, giunto al sesto giorno. A quanto pare l’Amministrazione penitenziaria dichiara che le 6 ore ministeriali previste per i contatti con i propri familiari verranno ripristinate. Si tratterà nei prossimi giorni di capire come queste dichiarazioni avranno applicazione concreta per tutte e tutti i detenuti e i loro parenti.

Apprendiamo inoltre che Fabiola è stata trasferita in sezione con le altre, dopo diverse settimane di richieste non accolte e che un’ispettrice particolarmente zelante e tediosa, che ha portato alla nostra compagna ben due consigli disciplinari, è stata allontanata.

In attesa di avere comunicazioni più approfondite di questa esperienza di lotta, ci fa piacere vedere come i quotidiani rapporti di forza nella vita carceraria possano essere incrinati, non piegando mai la testa.