Roma – bruciata antenna 5G

riceviamo e diffondiamo:

A colpi di D.p.c.m., coprifuoco, zone rosse e lockdown, ci vorrebbero rinchiusx nelle nostre case, lobotomizzatx davanti allo schermo di un computer o di uno smartphone, paralizzatx dalla paura di uscire e violare ordinanze e divieti.
NON CEDIAMO ALLA RASSEGNAZIONE.
CONTINUIAMO AD ATTACCARE…
A PRATICARE L’AZIONE DIRETTA!!!
In un tardo pomeriggio di inizio Gennaio è stata incendiata un’antenna con ripetitori 4G e 5G.
FUOCO AL MONDO IPERCONNESSO
FIAMME ALLA SOCIETA’ DEL CONTROLLO
Un abbraccio alle nostre sorelle e a nostri fratelli imprigionate/i per l’Op. Bialystok, ad Anna e Alfredo, a Beppe, Natascia, Davide e a tuttx x prigionierx anarchicx rinchiusx nelle galere.
Liberx tuttx