Op. Prometeo – aggiornamenti su Natascia in sciopero della fame dal 24 ottobre

riceviamo e diffondiamo:

Natascia terminerà domani (venerdì 6 novembre) lo sciopero della fame iniziato il 24 ottobre come protesta contro il secondo provvedimento di censura da cui è stata colpita e che, complice anche la lentezza e l’irregolarità dei controlli della corrispondenza da parte degli addetti, ha fatto sì che la sua posta – sia quella in entrata che quella in uscita – si accumulasse sulle scrivanie dei censori, nel tentativo di isolarla. Nonostante lei stessa abbia dovuto sollecitare l’area sanitaria del carcere per essere regolarmente monitorata durante il corso dello sciopero della fame, solo oggi – dopo due settimane e una decina di chili in meno – la direzione del carcere le ha fatto sapere tramite l’educatrice di essere a conoscenza della protesta in corso e di prenderne atto, ma che di fatto non esiste alcuna legge che regoli i tempi di risposta della censura, e che quindi non esistono limiti di tempo entro i quali dover consegnare la posta sottoposta a censura alla destinataria. Nel frattempo, però, parrebbe che qualcosa si sia sbloccato, perché la nuova posta in entrata viene consegnata più velocemente (quando non trattenuta), cosa che però non sta accadendo per la corrispondenza più vecchia che si trova ferma in censura da un po’. Viste tutte le circostanze, comunque, Nat ritiene di terminare domani lo sciopero della fame iniziato due settimane fa. Ringrazia tutti per la solidarietà: è stata incredibilmente calda, forte e presente per tutto il tempo e non l’ha lasciata sola un attimo.
Domenica scorsa ha sentito il presidio solidale fuori dal carcere sebbene non abbia potuto sentire le singole voci: la sua sezione si trova nella parte opposta della struttura rispetto al presidio, troppo lontano per poter sentire davvero, ma la risposta della sezione maschile è stata molto forte e le è arrivata molto bene.

Ringrazia anche per la valanga di posta ricevuta.
Continuiamo così, che guardie e censori lavorino sodo!

PER SCRIVERE A NATASCIA:

NATASCIA SAVIO
C/O C.C. SAN LAZZARO
STRADA DELLE NOVATE 65
29122 PIACENZA

PER SCRIVERE A BEPPE:

GIUSEPPE BRUNA
C/O C.C. DI PAVIA
VIA VIGENTINA 85
27100 PAVIA

PER CONTRIBUIRE A SOSTENERE ECONOMICAMENTE NATASCIA E BEPPE:

– Postepay evolution
intestata a Vanessa Ferrara
n° 5333 1710 9103 5440
IBAN: IT89U3608105138251086351095

– Postepay evolution
intestata a Ilaria Benedetta Pasini
n° 5333 1710 8931 9699
IBAN: IT43K3608105138213368613377