Lipsia – Solidarietà alle persone colpite dalle perquisizioni in Germania e dagli arresti in Italia durante l’Op. Bialystok!

riceviamo e diffondiamo:

Nella notte di lunedì 15.06.2020 è stato attaccato il ristorante con il nome sessista “Don Giovanni” nella zona ovest di Lipsia. Le finestre del ristorante sono state distrutte con pietre e martelli, mentre i bidoni dell’immondizia sono bruciati nelle vicinanze.

Sull’oggetto stesso le scritte “Vendetta per Bialystok” e “Fanculo a guardie e fascisti”!

Nel 2017, il ristorante non è stato frequentato in pubblico solo dall’AfD, per propagandare la sua politica di partito razzista e regressiva. Uno degli operatori del ristorante è Sylvia Droese, la sorella del parlamentare dell’AfD Siegbert Droese. Entrambi vivono in via Windorfer 72, proprio accanto al ristorante e all’hotel “Don Giovanni”.

Inoltre, sembra essere difeso anche da esperti tiratori per hobby:

Gli/le antifascist* sono stat colpit con un fucile da distanza ravvicinata, non è chiaro che tipo di modello fosse. Non c’è dubbio che le teste fossero il bersaglio del presunto ristoratore. Che questo accada non è affatto sorprendente in tempi di gruppi fascisti pesantemente armati, ben organizzati, e sottolinea solo l’urgenza della resistenza antifascista!

Con questa azione non solo si combatte attivamente contro la libertà di movimento dei fascisti, ma si annuncia un segno di solidarietà:

La mattina del 10.06.2020 ci sono state molteplici perquisizioni domiciliari a Lipsia e si presume che le persone siano accusate di attacchi fisici contro i neonazisti.

Allo stesso modo inviamo un saluto di solidarietà ai compagni e alle compagne in Italia, che sono stat colpit dall’operazione “Bialystok”, che ha portato all’arresto di 7 persone. Due di loro sono agli arresti domiciliari.

La complicità non conosce limiti!

Non importa quanto gli sbirri si comportino in modo repressivo, non importa quanto i fascisti si armino per difendere le loro case e la loro politica:

La resistenza antifascista non finirà mai! Non ci spezzerete mai! E attaccheremo ancora e ancora!

Contro sbirri, Stato e fascismo! Per una società solidale!