Salonicco – Grecia: 2 compagni anarchici arrestati

Traduzione ricevuta a partire da questo articolo in inglese

 

Salonicco – Grecia: 2 compagni anarchici arrestati (27.05.2020)

Nelle prime ore di mercoledì 27.05 due compagni anarchici sono stati tratti in arresto per il tentato attacco incendiario/esplosivo alla casa dell’ ex membro di Nea Demokratia (il partito al governo), e ora presidente del Fondo Depositi e Prestiti, Dimitris Stamatis.

I media greci riportano che un compagno era stato visto da sbirri in borghese mentre faceva un sopralluogo intorno alla casa nella zona di Kalamaria; l’altro invece è stato preso nel momento in cui stava piazzando i congegni esplosivi/incendiari. Il primo compagno è stato arrestato qualche ora dopo, mentre andava in bicicletta (gli inquirenti sostengono che fosse la stessa bici con cui era stato fatto il sopralluogo ndT).

E’ scattata una grossa operazione poliziesca ed è stata perquisita la casa del compagno, oltre alle case di altri compagni. Nello specifico, sono state perquisite a fondo 4 case nel quartiere di Ano Poli (Salonicco), e sono stati inoltre indagati altri 10 compagni, poi rilasciati in quanto nulla era stato trovato contro di loro.

I due compagni anarchici sono accusati di associazione criminale, tentato incendio, attentato esplosivo, possesso e fabbricazione di materiale esplosivo potenzialmente micidiale, per infrazione delle leggi sulle armi, artifici pirotecnici e droga, per resistenza e disobbedienza all’autorità.

Compariranno davanti al giudice la mattina di lunedì 1.06, al tribunale di Salonicco. Fino ad allora, saranno tenuti ostaggio dallo Stato. Uscirà una chiamata alla solidarietà nei prossimi giorni.

FORZA E SOLIDARIETA’ AI NOSTRI DUE COMPAGNI A SALONICCO
NON DIMENTICHIAMO I PRIGIONIERI DELLA GUERRA SOCIALE

NON UN PASSO INDIETRO

OGNI FIAMMA E OGNI ESPLOSIONE SONO UN SEGNALE DI LIBERTA’ E RIBELLIONE
OGNI COMBATTENTE ANARCHIC* E’ UNA LAMA AFFILATA CONTRO UN MONDO DI MISERIA E OPPRESSIONE.

iniziativa solidale