Chiamata urgente all’azione anarchica

riceviamo e pubblichiamo la traduzione di questo appello:

CHIAMATA URGENTE ALL’AZIONE ANARCHICA

Come Guerriere Anarchiche in Lotta Contro il Patriarcato chiamiamo tutte le nostre compagne ad essere presenti nella lotta di strada la prossima domenica 8 marzo e a estendere l’insurrezione per tutto il mese di marzo: la nostra furia non si ridurrà ad un solo giorno!
Torneremo con la nostra rabbia anti-sistemica e speriamo di riuscire a contagiare di furia la frazione dormiente del cosiddetto ”movimento femminista”. Questa è una guerra, e noi siamo pronte per la guerra. Sappiamo che dalle alture del potere si preparano a reprimere la protesta. Ma noi non ci intimidiamo, trasformeremo la protesta in
un’insurrezione generalizzata. Nella sua messa da circo mattutina, la macchina acchiappa-pesci del presidente si accende ogni giorno e cerca di imporci un cambiamento della realtà per garantire l’opinione pubblica
e per poterci reprimere a piacimento.
Prima ha accusato noi anarchicx di essere “conservatorx”, ora estende il titolo al cosiddetto “movimento femminista”. Sostiene che c’è una “mano nera” nella lotta per la distruzione del patriarcato. Dice che dietro la
rabbia per gli stupri e le uccisioni c’è la mano della destra, del fascismo. Questa inversione di ruoli è il copione del cambiamento della realtà che il potere sta cercando di imporre. Anche in questo caso,
pensa di averci fregato, ma non ci lasciamo ingannare. Sappiamo chi sono i veri conservatori e fascisti. Ogni governo è per sua natura conservatore e fascista. Nella sua Quarta Trasformazione abbondano gli esempi di conservatorismo… L’alleanza tra il fascismo evangelico e la sinistra retro-bolscevica è la prova principale dell’unione dei cani misogini. Il messaggio mattutino della morale cristiana e la sua chiamata a rafforzare la famiglia etero-patriarcale messicana ne sono la prova. La struttura della famiglia etero-patriarcale è la base dello
Stato (sia esso ”sacro” o ”laico”) e la continuità del patriarcato.
Come abbiamo già espresso in precedenza: siamo consapevoli della presenza nel palazzo nazionale di un fascista misogino e sessista, pro-vita, ultraconservatore ed evangelico, alleato con la sinistra nel suo costante opportunismo di “prendere il potere” a tutti i costi.
Potranno ingannare il buon popolo (felice, felice e ignorante) noi NO. Per questo non porremo limiti alla rivolta. Continueremo a liberare i tornelli della metropolitana per tutto il mese di marzo, invitando alla
disobbedienza individuale e collettiva, diffondendo la furia… Non vogliamo né dialoghi né nuove leggi, vogliamo far saltare in aria il sistema di dominazione etero-patriarcale. E lo faremo con tutta la
nostra creatività, non con i tamburi e le coreografie, ma con le pietre e le molotov.
La lotta ha raggiunto un punto di svolta decisivo: estendiamo la
rivolta.

Che il cielo esploda con tutti i sui fottuti dei!
Distruggiamo tutto ciò che ci domina!
La stazione della metropolitana Insurgentes sarà la Plaza de Las
Insurgentes!
Se un giorno non torniamo a casa: non accendere candele, accendi barricate!
Nè Dio, nè Stato, nè Padrone, nè Marito!
Stato e Capitale, con  AMLO o senza AMLO, il patriarcato è ciò che ordisce!
Distruggiamo tutto ciò che ci domina e ci condiziona!
Solidarietà anarchica con tutti i nostri compagni incarcerati nel mondo!
Contro la civiltà patriarcale!
Per il controllo delle nostre vite!
Per la distruzione del genere!
Per una tensione insurrezionale anarchica!
Per l’anarchia!
Fuoco a tutto l’esistente!

F.B.I. Fenoménicas Brujas e Insurreccionalistas, antes Féminas Brujas e
Insurreccionalistas.
Streghe Fenomenali e Insurrezionaliste, già Streghe e Insurrezionaliste
Femminili.

Ciudad de Mexico, 24 febbraio 2020

Tradotto da GTA, Gruppo di Traduzione Anonimo o anche GATTA, Gruppo
Anonimo Traduzione Testi Anarchici