Pisa – Ci risiamo

CI RISIAMO
In data 31 Gennaio sono state rinvenute microspie* nella sede del Garage Anarchico di Pisa e nell’abitazione di un compagno a Follonica. I marchingegni erano collegati all’impianto elettrico degli stabili e sono serviti per ascoltare le conversazioni per un periodo di svariati mesi. C’è da dire che gli spioni sono entrati negli ambienti sfruttando una tecnologia che fa una sorta di ecografia all’interno delle serrature.
Le indagini sono partite in seguito ad un attentato incendiario contro un laboratorio di vivisezione nella città di Pisa, attentato che non è mai stato reso noto alla stampa.

* La ditta che ha fornito la strumentazione è la LUTECH S.p.a. di Roncello (MB)