E’ uscito “I grandi iconoclasti – Scritti postumi di Bruno Filippi”

Io non credo al diritto. La vita che è tutta una manifestazione di forze incoerenti, inconosciute e
inconoscibili, nega l’artificiosità umana del diritto. Il diritto nacque quando ci fu tolto. Infatti in origine l’umanità non aveva nessun diritto. Viveva, ecco tutto. Oggi invece di diritti ve ne sono a migliaia; si può dire senza errare che tutto quello che ci manca si chiami diritto. Io so che vivo e che voglio vivere.
B. Filippi

In occasione del centenario della prima uscita, è stato ristampato in edizione anastatica sull’originale del 1920, da Malacoda e dalla Biblioteca Lunanera di Cosenza, I grandi iconoclasti. Scritti postumi di Bruno Filippi, editi a cura della rivista Iconoclasta (Pistoia: Tipografia F.lli Ciattini, 1920).
Ricordare in poche righe la vita e il pensiero di Filippi sarebbe un’operazione pleonastica e
innecessaria. Già altri hanno scritto su di lui.
Il nostro auspicio è molto semplice e, sicuramente, banale: che questi scritti possano smuovere le
braccia e i cuori di chi non si rassegna ad una vita miserevole.

Per richiesta copie, scrivere a:

distromalacoda@distruzione.org
malacoda.noblogs.org

lunanera@mortemale.org