È uscito: “Contro il genere, contro la società”

È USCITO: “CONTRO IL GENERE, CONTRO LA SOCIETÀ”
una raccolta di scritti di critica al genere da un approccio nichilista ed. Biblioteca dell’Ammutinamento

“I giorni dei manifesti e dei programmi sono finiti.
La negazione di tutte le cose, noi stess compres, è il solo modo
attraverso il quale saremo capaci di raggiungere un qualcosa.”

all’interno:

Alyson Escalante – Nichilismo del Genere: Un Anti-Manifesto

nila nokizaru – Contro il Genere, Contro la Società.

Flower Bomb – Armando la Negazione: verso l’attacco queer

DALLA PREFAZIONE

Con questo opuscolo vogliamo dare il nostro contributo al dibattito non solo su genere, patriarcato e quindi sul sessismo che nella nostra società ne consegue, ma anche sui possibili modi per disfarcene.
Non è una questione da poco, lo sappiamo. Molte e molti prima di noi hanno scritto e detto attorno a questo tema, producendo contributi di estremo interesse e approfondimento. Molti di essi, soprattutto partendo
da prospettive decolonialiste, hanno suggerito che la grandezza e la profondità della tematica può essere compresa scoprendo i collegamenti che esistono tra genere e identità, ossia come il genere, in quanto costruzione sociale, sia una componente fondante l’identità individuale e come, conseguentemente, la influenza.
I testi che seguono spiegano bene questo, e vanno oltre. Crediamo che il loro atteggiamento intrinsecamente nichilista possa essere estremamente utile alla critica di cui ci dotiamo per affilare le lame dei nostri
propositi distruttivi. Ne vogliamo dare un assaggio  alle sovversiv nostran, essendo questo approccio latitante dagli spalti del dibattito anarchico italiano, da tempo inchiodato a categorie di pensiero e azione che puzzano di muffa e naftalina. Sono testi che crediamo possano dare un contributo originale in un contesto incancrenito da sterili prese di posizione, proclami ideologici e affermazioni negazioniste che tanto stanno sconquassando gli ambienti sovversivi.
Lo lanciamo come un sasso certi che, nell’impasse in cui ci troviamo, nuovi stimoli possano solo essere come l’aria fresca che entra da un vetro infranto, a risanare l’aria stantia e polverosa di una vecchia stanza chiusa.

per ricevere una copia cartacea o digitale
mettersi in contatto con il collettivo editoriale
all’indirizzo bibliotecadellammutinamento@riseup.net

che è anche scaricabile qui