Aggiornamenti su Beppe dal carcere di Pavia

Riceviamo e pubblichiamo questi aggiornamenti ricevuti via email:

Volevamo dare notizia che Beppe, da una lettera che porta la data del 31/12/2019 comunica che gli hanno sospeso i colloqui telefonici (con sua madre e col suo compagno) e anche i colloqui ordinari col suo compagno.
Dice che non sta ricevendo rassegne stampa e al momento l’unico contatto che ha col “fuori” sono le lettere perciò ci sembra importante non abbandonarlo nella tomba nella quale vogliono umiliarlo  e seppellirlo.
Aperte queste, è sereno e col morale alto!