Milano – Corvetto: contro sgomberi ed intimidazioni

anche se con ritardo, pubblichiamo la notizia dello sgombero di una casa in Corvetto e dell’iniziativa di oggi a pranzo:

Corvetto – Milano

CONTRO SGOMBERI E INTIMIDAZIONI

Questa mattina in Corvetto a Milano si è presentato un noto spettacolo. Cinque camionette in via dei Cinquecento per sgombrare la casa di un compagno. Oggi il comportamento degli sbirri è stato atipico. Il compagno è stato portato in commissariato senza che gli fosse permesso di svuotare l’appartamento e prendere i suoi effetti personali, gli è stato anche intimato di lasciare il telefono. Non contenta la DIGOS ha fermato anche una compagna accorsa in solidarietà, con il pretesto di un foglio di via. Queste persone sono state trattenute in commissariato per quattro ore, tempo in cui è stata risolta la normale burocrazia legata a sgomberi e notifiche.

La polizia spera di spaventarci, attuando piccole vendette personali e politiche,

dimostrando che possono fare quello che vogliono, facendoci sentire fragili e instabili.

In risposta noi rilanciamo la nostra presenza in quartiere con un’iniziativa in piazza, un pranzo popolare per riprenderci e vivere diversamente gli spazi della metropoli.

Ci vediamo Domenica 24 novembre in Piazza Ferrara alle 12.00.

Non lasciamo i quartieri in mano a polizia e gentrificazione.

CORVETTO ODIA e RESISTE