Cile – Lettera di Marcelo V. per Juan [it – es]

PER JUAN DAL CILE CON TUTTA LA FRATELLANZA DELLA LOTTA!!

Ho orecchie che intendono chiaramente il suono della Rivolta e quellx che alimentano la ribellione con atti e parole certe che combattono questo mondo di miseria e sottomissione.

Da quest’angolo del pianeta ti abbraccio con la vicinanza di un fratello che ascolta la tua voce che rompe la sicurezza imposta dai carcerieri e si manifesta come riprova di una Degna Resistenza contro il potere ed ogni autorità.

Sono in luogo simile a quello in cui ti trovi tu, molti anni mi hanno mantenuto come ostaggio del dominio però non hanno potuto vincere lo spirito libertario che abita in me.
Perché così come odio tutto ciò che ci infastidisce, allo stesso modo amo la profonda giustezza del nostro agire.

Siamo ovunque, esistiamo come realtà viva di esseri umani che si rifiutano di ricevere ordini, negando ogni controllo sui nostri cuori e coscienze, combattendo una lotta giusta che è capace di affrontare anni di prigione, clandestinità e morte sopravvivendo con l’orgoglio e la dignità propria di noi che amiamo la libertà e vogliamo vivere nel meraviglioso crogiolo dell’Anarchia.

Anche se il tuo corpo è imprigionato, la tua parola ci accompagna giorno per giorno.
Non sentirti mai solo perché non lo sarai mai. Quando ti perderai d’animo pensa che da qui ti sentiamo e pensiamo costantemente.

La tua lotta è la nostra, ogni gesto contro questo mondo malato ha la tua impronta…
perché siamo un unico branco che non dimentica mai i suoi e le sue, indipendentemente da dove ci troviamo.

Mantieniti fermo e forte fratello
Contro ogni pronostico
contro vento e marea
questa è e sarà la tua
vittoria
e sicuramente la nostra!

Finché c’è miseria ci sarà ribellione!!
Fino alla distruzione dell’ultimo bastione della società carceraria!!
Sempre con te!!

Marcelo V.
Stgo Chile

25 agosto 2019

 


PARA JUAN DESDE CHILE KON TODA LA FRATERNA HERMANDAD DE LA LUCHA!!

Tengo oidos que eskuchan klaramente el sonido de la Revuelta y a akellxs ke alimentan la rebelion kon aktos y palabras certeras ke kombaten a este mundo de miseria y sumision.

Desde este rincon del planeta te abrazo kon la cercania de un hermano ke eskucha tu voz ke rompe la seguridad impuesta por los karceleros y se manifiesta komo evidencia de una Digna Resistencia kontra el poder y toda autoridad.

Estoy en un lugar similar al ke te encuentras tu, muchos años me han mantenido komo rehén del dominio pero no han podido vencer el espiritu libertario ke habita en mi.
Porke asì komo odio todo ke nos fastidia también amo la profunda justeza de nuestro aktuar.

Estamos en todas partes, existimos komo realidad viva de seres humanos ke se niegan a recibir ordenes negando kualkier control sobre nuestros korazones y konciencias dando una lucha justa ke es capaz de konfrontar años de prision, klandestinidad y muerte perviviendo kon el orgullo y la dignidad propia de kienes amamos la libertad y keremos vivir en el hermoso krisol de la Anarkia.

Aunke tu cuerpo esté encerrado, tu palabra nos akompaña día a día.
Nunka te sientas solo porke nunka lo estaràs. Kuando tu animo dekaiga piensa ke desde aki te sentimos y pensamos konstantemente.

Tu lucha es la nuestra, kada gesto en kontra de este mundo enfermo tiene tu impronta…
porke somos una sola gran manada ke nunka olvida a lxs suyxs independiente donde nos enkontremos.

Mantente firme y fuerte hermano
Kontra todo pronostico,
kontra viento y marea
Esa es y serà tu
viktoria
y por cierto la nuestra!

Mientras existe miseria habrà rebelion!!
Hasta destruír el ultimo bastion de la sociedad karcelaria!!
Siempre kontigo!!

Marcelo V.
Stgo Chile

25 agosto 2019