NOS – Azioni in un mese di maggio di lotta in Brasile

A tuttx

Ci rivendichiamo le seguenti azioni nella città di San Paolo, in risposta alla chiamata dex compagnx anarchicx per un mese di maggio di lotta in tutto il mondo:

– Attacco doxxing contro ALEXANDRE DE PAULA ALBUQUERQUE, alias “Alexandre del Hielo”, leader del partito fascista PSL nella città di Horizonte, stato di Ceará, e coordinatore locale della campagna elettorale del fascista Jair Bolsonaro alle elezioni del 2018. I dati sono disponibili all’indirizzo https://pastebin.com/6t2n2G7t

– Bomba di rumore vicino al posto di polizia militare dello Stato di San Paolo situato in Largo Oliveira Viana (noto come “Largo do Clipper”), zona nord della città, nella notte tra il 19-05-2019;

– Bomba di rumore in un cassonetto metallico di fronte alla stazione di Polizia Militare dello Stato di San Paolo situato a Ingeniero Armando de Arruda Pereira Avenue, vicino alla stazione Jabaquara della metropolitana di San Paolo nella zona sud della città, la mattina presto del 24-05-2019;

– Bomba di rumore in un cestino di plastica del lavello del garage della filiale Hirota Supermarkets Corporation in Avenida General Olímpio da Silveira 39, quartiere di Santa Cecilia, zona centrale della città nel pomeriggio del 31-05-2019.

Le ultime due pompe sono state dotate di un meccanismo-trappola detonante creato da questo gruppo, le cui istruzioni di fabbricazione saranno divulgate a breve.

Gli attacchi contro la polizia fascista di San Paolo sono stati un monito a non reprimere lo sciopero generale del 14-06-2019 e le prossime manifestazioni del popolo brasiliano, contro gli attacchi che stanno subendo in tutte le zone. E quello del giorno 24 è stato un piccolo tributo all’indimenticabile compagno Maurício Morales – Punky Mauri – e una rappresaglia per la repressione di una piccola manifestazione studentesca pacifica in Paulista Avenue, nel centro finanziario di San Paolo, nella notte del 23-05-2019, contro gli attacchi alla pubblica istruzione promossi dal fascista Jair Bolsonaro e dal suo ministro dell’istruzione, il sionista Abraham Weintraub.

L’azione contro la società Hirota era in rappresaglia per la distribuzione ai clienti di 10.000 (diecimila) copie di un libretto machista e omofobico nel dicembre 2017 e per la partecipazione al piano di finanziamento per inviare notizie false da WhatsApp nel 2018 per eleggere il fascista Jair Bolsonaro come presidente del Brasile, e per imporre a quella società la distribuzione di 10.000 (diecimila) cesti alimentari tra le famiglie disoccupate della città di San Paolo fino al 07-09-2019 come “tassa rivoluzionaria”. Manifesto sul sito https://pastebin.com/ATwveCJx

Dalla sua creazione più di un anno fa, questo collettivo si è impegnato a lottare, entro le sue possibilità, per la difesa dei diritti del popolo e per l’affermazione dell’Anarchia a livello mondiale. Ad ogni nuovo attacco dello stato borghese e delle corporazioni contro il popolo e ad ogni atto di repressione dei loro lacché contro coloro che si oppongono, il nostro impegno e la nostra volontà di lottare aumentano sempre di più, tanto più in un momento in cui il governo fascista brasiliano attacca furiosamente i diritti sociali, umani, lavorativi e previdenziali e i diritti della natura selvaggia, il tutto per aumentare i profitti indecenti delle corporazioni capitaliste. I nemici del popolo possono aspettarsi nuovi attacchi perché arriveranno, e sempre più forti.

Chiediamo ai/alle militanti sociali onestx e perseguitatx dal sistema a rompere con le politiche di capitolazione e di conciliazione di classe delle burocrazie sindacali e di partito, e ad aderire alla lotta di massa e all’azione diretta contro il sistema. L’ORA E’ ORA!

FINCHE’ C’E’ MISERIA CI SARA’ LA RIBELLIONE!

FUOCO ALLO STATO, ALLE CORPORAZIONI E AI LORO LACCHE’!

NOS – NUCLEO DI OPPOSIZIONE AL SISTEMA

fonte: anarquia.info