Germania – Incendiata scuola per cani poliziotto

Guerra alla polizia! Guerra al sistema degli specisti!

Il 5 giugno, come parte del Fronte di liberazione animale, abbiamo dato fuoco ad una scuola di addestramento per cani poliziotto.

Vediamo la legittimità di quest’azione nel fatto che la polizia, un’istituzione classista, sessista e razzista, non ha il diritto di utilizzare nessun animale come arma di oppressione.

Ricordiamo che la polizia è al servizio del capitalismo, quindi è nostro nemico nella lotta per la liberazione animale e umana.

Con questa azione vogliamo chiarire che noi cresciamo e ci diffondiamo; non solo in numeri ma in strategia; stiamo attaccando i problemi alla radice invece di concentrarsi sui sintomi, e non accettiamo la complicità con la polizia e l’industria di sfruttamento animale.

Ogni volta che la polizia arresta una di noi (sia per aver distrutto i vetri o per aver fatto irruzione a McDonalds), collabora con l’industria dello sfruttamento animale e ci attacca. E’ ora di fermare tutto questo.

Vogliamo inquadrare questa azione in una “celebrazione della rabbia” per l’11 giugno, “Giornata internazionale di solidarietà con le detenute anarchiche di lunga condanna”, e mandare un saluto speciale a Matthias, imprigionato in Svizzera per oltre 6 mesi in attesa di giudizio, con l’accusa di aver distrutto le vetrine di una macelleria.

Per un mondo senza oppressione e senza polizia – Iniziamo la rivoluzione!

Non dimentichiamo di menzionare i nostri amici distruggi-McDonald’s, che i i vetri rotti ci rendano più liberi!

Fuoco alle prigioni, fuoco alla polizia, fuoco a McDonald’s, fuoco al sistema specista!

Fronte di liberazione animale

fonte: contramadriz.espivblogs.net