Leipzig (Germania) – Incendiato un veicolo di Eurovia-Vinci in solidarietà con Anna e Silvia

Leipzig, Germania, 24/06/2019: Incendiato un veicolo di Eurovia-Vinci in solidarietà con Anna e Silvia

Odiamo le prigioni, molti dei nostri compagni vi sono detenuti, alcuni sono torturati e le prigioni sono al cuore dell’imposizione dell’ordine stabilito. Vinci costruisce prigioni, questo veicolo apparteneva a questa azienda, quindi volevamo dargli fuoco. Così il filo del discorso che il 24 giugno [2019] ha portato alla distruzione del veicolo per la costruzione di strade era in realtà abbastanza semplice.

Potremmo anche presentare la questione in un modo leggermente diverso: viviamo in un mondo in cui è troppo complicato essere capaci di dire chiaramente cosa è collegato a cosa. Come tali, le persone che riparano le strade lavorerebbero per qualche filiale della rete aziendale di Vinci, una delle più grandi società di costruzioni nel mondo. Non hanno niente a che fare con le prigioni. Il veicolo per la costruzione di strade probabilmente non fu usato per la costruzione di prigioni. Le attività spregevoli di una parte di una gigantesca azienda sono abbastanza per colpire ogni altra parte di questa stessa azienda? Perché incendiare questo specifico veicolo anziché andare presso una prigione e attaccare in quel luogo?

L’ordine stabilito ci guida quotidianamente, a scuola, al lavoro, come cittadini, nella sottomissione a stereotipi di genere, e così via. È molto creativo e aperto nella scelta dei suoi mezzi. Questo attacco di Stato contro gli umani è continuo. Pertanto, lo Stato e i suoi scagnozzi meritano di essere attaccati continuamente e in diversi modi. La complessità e l’occultamento delle relazioni di potere non ci impediscono di colpire quando e dove intendiamo colpire.

Saluti solidali al sindacato dei prigionieri che, con la sua crescente influenza, deve anche scongiurare le perfide ostilità dell’amministrazione penitenziaria.

Un sacco di forza per le anarchiche Anna e Silvia, che stanno tenendo uno sciopero della fame nel carcere dell’Aquila [in Italia] per lottare per la fine dell’isolamento nel regime 41bis.

Libertà per tutti i prigioneri!

Testo in tedesco: https://de.indymedia.org/node/34124
Testo in inglese (in questa traduzione è stata omessa la penultima frase): https://325.nostate.net/2019/06/25/leipzig-germany-eurovia-vinci-construction-vehicle-torched-in-solidarity-with-anna-and-sylvia/#more-24655