Torino – restrizioni anche no

Da più parti dello stivale stanno continuando ad arrivare fogli di via da Torino, gli ultimi in seguito al corteo del 30 marzo, che si vanno a sommare alle già decine e decine di altre restrizioni, vecchie e nuove, che continuano a colpire chi non vuole abbassare la testa.
Per avere un quadro della situazione, cercare di tenere i contatti e coordinarsi per eventuali iniziative future, facciamo girare nuovamente una mail già usata prima del corteo del 30 marzo e invitiamo chi avesse ricevuto restrizioni dal o nel territorio di Torino a scriverlo, specificando in che città o territorio vive.
Buone lotte a tutte e tutti.
La mail è: restrizioni@anche.no