Miguel Amorós – ALL’ARREMBAGGIO DEL MAL FRANCESE

Critica della filosofia postmoderna e dei suoi effetti sul pensiero critico e sulla pratica rivoluzionaria

Partita dagli States, dopo aver spopolato in Francia, Inghilterra, Germania e Catalogna, finalmente dilaga anche qui l’ideologia del nuovo millennio! Non certo una novità, dunque, ma è con rinnovato impeto che cerca ora d’imporsi alle nostre latitudini.

segnaliamo la pubblicazione di un nuovo opuscolo istrixistrix:

Post-modernismo, post-anarchismo, post-umanesimo, decostruzione, intersezioni, narrazione, dispositivi, attraversamenti, xenofemminismo, si potrebbe continuare a oltranza nella vasta gamma di offerte new-ideology.com, e se siete loro clienti forse non vi converrà leggere questo opuscolo. Potrebbe contenere materiale altamente offensivo. E potrebbe farvi riflette.

Chi invece si ostina a pensare adoperando le armi della critica forgiate da molte altre teorie, in diverse rivoluzioni, con differenti presupposti e obiettivi, e a non voler scendere a compromessi con Stato, Capitale e Tecnoscienza; chi fa di testa propria, senza tutor né catechismi rivoluzionari, e rifiuta il ricatto e la censura, insomma chi ama il pensier libero, legga pure questo opuscolo. Ma con cautela, al riparo da occhi indagatori. Potrebbero accusarvi di essenzialismo reazionario, maschilista, omofobo, fascista, razzista e transofobo.

Siamo davvero a questo punto?

Post-la-qualunque, tenetelo a mente: ci siamo anche noi. Siamo tante e tanti e non vogliamo “decostruire” la nostra identità. Veniamo dalla lotta agli OGM, al TAV, a una serie drammaticamente lunga di avvelenamento, morte e distruzione. Siamo per la libertà da quella tecnologia concreta di sfruttamento generalizzato che produce armi e cibo, farmaci e malattie, telefonini e ideologie, e che ci costringe a una sopravvivenza senza autonomia. Vogliamo vivere tutte e ciascuno in quel che resta di questa natura agonizzante e cercare per quanto possibile di migliorare la situazione, non nelle tecno-città del futuro sempre più presente, apice e specchio di questa civiltà suicida.

A voi, che volevate le tute bianche, daranno quelle spaziali. Noi, non ci arrenderemo facilmente: a sarà sempre più dura!

ISTRIXISTRIX

Qui il pdf: Amoros-ALL’ARREMBAGGIO-DEL-MAL-FRANCESE-

fonte: istrixistrix,noblogs.org