Firenze – Nasce lo spazio queer occupato Urania

NASCE LO SPAZIO QUEER OCCUPATO URANIA

SIAMO ATTERRATE SU URANIA.

Sentivamo il bisogno di creare uno spazio per ribadire la nostra esistenza, praticare in libertà i nostri desideri, togliere un piccolo, ma enorme, spazio allo stato, al patriarcato e all’eterosessismo.
Urania è la dea delle froce, lesbiche, zoccole, unicorne, infette, perverse e quelle individue libere dall’eterosessualitá obbligatoria.
Urania è il desiderio che dall’immaginario trascende al reale.
Urania è una spazia in transizione, dove si confondono i nostri corpi, dove la natura imposta, che ci ha sempre costretto a reprimere le nostre sperimentazioni di transizione, può essere sovvertita.
Urania è un osare. Un osare di esistere senza chiedere il permesso.

Siamo una gruppa di froce, lesbiche, sex workers,transfemministe, infette e non binarie.
Siamo ribelli e irrecuperabili.
Abbiamo deciso di dimostrare di non essere solo vittime della violenza di genere, ma capaci anche di reagire e di rispondere al mondo eterosessista e patriarcale.
Vogliamo costruire una spazia sicura per tutte noi, dove siamo noi a crearci la sicurezza e non un’autoritá.
I nostri corpi sono strumenti potentissimi capaci di costruire un esistente eterodissidente, frocia, lesbica, transfemminista, senza padroni e autorità.

Urania è una zona liberata, rabbiosa e gioiosa, dove costruire totale libertà di passioni e desideri.

URANIA È L’ISOLA CHE ORA C’È.

È perversione, depravazione.
Urania è la nostra pratica quotidiana di resistenza non binaria, transfemminista e frocia.

URANIA È UNA TERRA STORTA, SENZA CONFINI DI GENERI E NAZIONI.

CI SIAMO PRESU LA NOSTRA SPAZIA, E ORA VOGLIAMO FESTEGGIARE, MA SOPRATUTTO RESISTERE.

VENITE A GODERE E SOGNARE CON NOI.

ASSEMBLEA TRANSFEMMINISTA QUEER DI URANIA OCCUPATA.

VIA DELLO SCALO 2 INCROCIO VIA DELL’ISOLOTTO, FIRENZE.