Messico – attacchi contro concessionaria Ford ed industria avicola PATSA

Attacco esplosivo contro concessionaria Ford

Comunicato ricevuto il 02/01/2019:

E’ evidente che il progresso tecnologico-industriale avanza e con esso l’impatto sulla natura si fa sempre più forte e irreversibile…

Non adotteremo un’attitudine riformista e conformista di fronte a questa situazione, ancora meno ora che la lotta “ecologista” è stata cooptata da istituzioni governative e gruppi piattaformisti che hanno preparato il terreno per una nuova forma di consumo irrazionale dipingendolo come “ecologico”, “verde”… (sic) che permette che le imprese continuino a fare profitti a costo della distruzione del pianeta e di tutti gli esseri che lo abitano… mentre nell’aria si respirava una felicità e una tranquillità ipocrite per le feste di fine anno, noi abbiamo preferito preparare e realizzare un attacco con un congegno con carica esplosiva all’alba del 1 gennaio contro la concessionaria ford gimsa situata nella carretera mexico-texcoco in reyes a la paz, che ha causato danni alla facciata e ad alcune delle auto che si trovavano parcheggiate lì di fronte… con questa azione solidarizziamo con i/le compagnx in
fuga in questo territorio sorvegliato e con i/le compagnx dell’Argentina che a causa di una detenzione stanno subendo un’ondata repressiva, e anche come parte di un coordinamento di attacco in diversi punti del paese rispondendo alla chiamata di agitazione e attacco

Fronte di Liberazione della Terra – cellula anticivilizzazione

fonte: es-contrainfo.espiv.net


Attacco incendiario-esplosivo contro Industria Avicola PATSA

La degradazione della vita e della terra porta a un’esplosione di ira e di rabbia, esplosione che avverte e mantiene in tensione quelli che con lo sfruttamento e l’assassinio di migliaia di esseri si arricchiscono e ingrossano i loro conti in banca e i loro beni materiali. Questo è il caso dell’industria di distribuzione avicola PATSA con succursale in strada lazaro cardenas a oaxaca, che abbiamo attaccato all’alba del 12 dicembre con 2 congegni artigianali, uno esplosivo e uno incendiario, che sono esplosi sul posto causando lievi danni; mettiamo in chiaro che non sarà l’unica volta in cui realizzeremo azioni violente contro chi lucra con la vita della terra e degli esseri viventi…

Con questa azioni ci uniamo alla chiamata per un dicembre nero rimarcando la morte di sebastian oversluij abbattuto con colpi di arma da fuoco da una merda fascista durante una rapina alla banca del cile, i 10 anni dalla morte di Alexandros Grigoropoulos, assassinato in strada nel quartiere di Exarchia, Grecia, nel 2008, senza dimenticare la morte di kevin garrido in un carcere cileno…

Questa azione è anche parte di un coordinamento in vari stati del paese in cui si risponde alla chiamata di agitazione per il G20 e la
solidarietà con la montatura contro i compagni sequestrati dallo stato argentino.

COMPLICITA’ TOTALE CON TUTTI/E QUELLX CHE ATTACCANO QUESTA MEGAMACCHINA
COMPLICITA’ TOTALE CON I COMPAGNI IN FUGA E IN CLANDESTINITA’ IN MESSICO E NEL MONDO
PER LA LIBERAZIONE TOTALE E LA DISTRUZIONE DI QUESTA MEGAMACCHINA…

CELLULA GUERRA E SABOTAGGIO INCENDIARIO, ALF / ELF

fonte: es-contrainfo.espiv.net