Natasha Alvarez – Come gatti

riceviamo e pubblichiamo

Come gatti

Produciamo un tipo di suono
per confortare il nostro cucciolo
o noi stesse nei momenti di bisogno e insonnia

un ronzio,
tipo una canzone,
una vibrazione senza parole,
un riverbero che ci riempie il petto
e batte al ritmo dei nostri cuori pulsanti

Canticchiamo le ninnananne che ci cantavano le nostre madri, e
che le loro madri e madri e madri cantavano loro.
Canticchiamo le canzoni che ascoltiamo, quelle che creiamo.
Canzoni piene di poesie, archi, accordi, bassi, acuti, e cose simili.

Canticchiamo le canzoni composte dalla Terra, la tonalità del frinire del grillo, la cadenza del richiamo della cicala,
il canto dell’uccello, il sibilio del vento,
le creste delle onde dell’oceano.

Canticchiamo, calme, come un sussurro,
o forte, per sovrastare i suoni del traffico al di fuori,
il richiamo delle voci dall’altra parte della strada sottostante.

Il nostro brusio è abbastanza potente da alleviare le paure
abbastanza forte da riempire i vuoti della solitudine,
della nostalgia, della perdita. Abbastanza luminoso da illuminare una notte buia e scacciare i nostri incubi.

Il nostro brusio significa conforto. Il nostro brusio dice
“sei al sicuro, qui in questo luogo, in questo momento, con me.”

Sei al sicuro. Sei al sicuro. Sei al sicuro. In un abbraccio.

E sei amata.

Vieni. Sorella, fratello. Appoggia la testa sul mio petto e
appoggerò la mia sul tuo. Canticchieremo, serenamente.
Semplicemente.

Come gatti.

Grazie per l’ascolto,
con amore,
Natasha

Titolo originale “Like Cats”
Tratto da https://theyearofblackclothing.wordpress.com

Natasha Alvarez è l’autrice di Liminal tradotto e pubblicato da Hirundo (2017)

fonte: hirundo.noblogs.org