Berlino e Rostock, Germania – Contro la repressione pietre con vernice al SPD e fuochi d’artificio per la polizia

Berlino (Berlin), 19 luglio 2018

Berlino e Rostock, Germania - Contro la repressione pietre con vernice al SPD e fuochi d'artificio per la poliziaCome piccolo segno di solidarietà per dimostrare che non si dimenticano le persone colpite dalla repressione abbiamo visitato Andi e la sua banda nel loro ufficio cittadini a Karlshorst per ricoprire la nuovissima insegna con il suo brutto muso e il vetro con pietre e tanta vernice rosa.

Libertà per tuttx lx prigionierx politicx e sociali!

Ripensando le giornate d’inizio luglio rammentiamo i tempi dove 30.000 sbirri persero il controllo nel proprio Stato di polizia. Questo periodo ci da tanta forza e la certezza che lo Stato non è inviolabile e ineluttabile. L’anno passato ci ha rafforzatx grazie alla rivolta amburghese e così affrontiamo la repressione. Pienx di fiducia prendiamo anche atto del nuovo aumento della militanza notturna.
I tanti colpi della repressione e le dichiarazioni di testimoni corrottx dagli sbirri vuole terrorizzarci e isolarci. L’apparato di sicurezza sembra che colpisce a casaccio: malgrado la massiccia elaborazione di dati, le tante perquisizioni, la sorveglianza e ricerca pubblica a livello europeo, la commissione speciale black block è praticamente senza successo.

Dopo „il“ Henkel, ora „la“ Geisel tenta di mantenere Berlino saldamente nelle grinfie delle misure di sicurezza.
Il senatore degli interni Andi si accoda all’appello federale per „di più sicurezza“ (cioè sorveglianza,  Telecamere (intelligenti), riarmo degli sbirri ecc.). Andi si sforza di presentarsi come alternativa  „ragionevole“ a quellx della linea dura per proporre un inasprimento gradito alla clientela elettorale della sinistra liberale.
Andi fece sgomberare la Borni, la fabbrica di tappeti e la Friedel. Così Andi con lx sux colleghx nel senato e compagnx di partito lavora per la politica neoliberale nell’ambito abitazione. Politica che ad ogni tentativo di appropriazione autonoma della città reagisce immediatamente con assoluta durezza. Affitti cari, lavori pessimi malpagati, abusi razzisti degli sbirri e vessazioni quotidiane negli uffici delle amministrazioni sono la quotidianità „accertata“ nella città capitalista, e senza eccezione alcuna i partiti lo propagano nel senato.

Ci sono abbastanza motivi per cui dobbiamo attaccare Andi, la commissione speciale black block  e lo Stato. Basta la quantità di misure repressive aggiunte alla repressione quotidiana: (ecco una panoramica incompleta)

– 1 anno sgombero Friedel 54 e della fabbrica di tappeti
– Dicembre perquisizioni per il G20
– Dicembre ricerca pubblica per il G20
– Febbraio ricerca pubblica per il G20
– Maggio perquisizioni tra l’altro del Kalabal!k per il G20
– Maggio repressione durante le occupazioni #Besetzen
– Giugno perquisizioni a livello EU (Spagna / Italia / Svizzera / Francia) per il G20 e mandati di arresto
– Giugno perquisizioni nella Scharni 38 per i GO-IN della conferenza stampa federale (inizio anno)
– Giugno arresti a Bure / Parigi tra l’altro per il G20
– Giugno perquisizioni per azioni antirazziste AD-Busting (Il trad.: ramo della guerriglia della comunicazione che altera i messaggi pubblicitari)
– Giugno perquisizione in un centro curdo di Nav-Dem per Civaka Azad
– Giugno 13 perquisizioni a livello federale per il G20 e ordini di arresto
– Giugno 2 perquisizioni a Göttingen per lavoro antifa contro AfD
– Luglio perquisizioni delle località degli amici della cippolla

Non lasciamo senza risposta tutto questo.
Come piccolo segno di solidarietà e per dimostrare che le persone colpite dalla repressione non sono dimenticate, abbiamo visitato Andi e la sua banda nel suo „ufficio cittadini“ a Karlshorst per ricoprire la nuova insegna con il suo brutto muso e il vetro con le pietre e tanta vernice rosa.

Tanta forza e coraggio a tuttx lx amicx nei loro processi e procedimenti penali in atto!

Libertà per Isa, il cui processo spettacolo continua lunedì prossimo.
verfahrengebiet.noblogs.org/free-isa/

Libertà per Nero che nella galera di Tegel è esposto a vessazioni quotidiane.
freenero.blackblogs.org

Libertà per Andreas Krebs, al quale malgrado la cattiva salute è stato impedito „per ragioni di sicurezza“ varie volte l’accesso al soccorso medico
andreaskrebs.blackblogs.org

Libertà per Peike e tuttx lx altrx prigionierx NoG20, sulla pelle dex quali lo Stato statuisce i suoi esempi.
unitedwestand.blackblogs.org

Libertà per tuttx lx prigionierx politicx e sociali!

Gruppi Autonomi

fonte: chronik.blackblogs.org

Rostock, 20 luglio 2018

Nelle prime ore della mattina del 20 luglio abbiamo attaccato il posto di polizia nella Rostocker Ulmenstrasse con i fuochi d’artificio.
Era la reazione alle perquisizioni totalmente spropositate dx nostrx compas a Greifswald. Giovedì mattina 100 sbirri perquisirono le località associative e delle abitazioni private. Per noi un chiaro segnale contro tuttx che s’impegnarono per una società migliore e contrastano il generale balzo sociale verso destra.Naturale che l’operazione fu subito festosamente accolta dalla AfD.
Ma in tempi di balzi a destra e formazioni autoritarie abbiamo di che opporvi, poiché gli sbirri sono in contraddizione con le nostre idee di una società liberata.
Niente pace con la polizia! ACAB

fonte: chronik.blackblogs.org