Autunno 2018 – Nuovo ciclo aperture del Circolo Biblioteca Libertaria Francisco Ferrer

E’ stato definito orario apertura biblio ciclo autunnale 2018. Fermo restando, come sempre, il primo lunedì del mese e l’ultimo sabato del mese per le mensilità attive, la biblio per il ciclo autunnale 2018, riaprirà da giovedì 13 settembre.
L’ultimo giorno di apertura per il presente ciclo sarà giovedì 6 dicembre.
Anche noi per ragioni logistiche e organizzative siamo coinvolti nelle tragicità e effetti/conseguenze pratiche del collasso del viadotto Morandi, a Genova.
Ciò unito ai lavori di allestimento e rinnovo locali insieme ai lavori di messa a punto e collaudo dei nuovi database ci “costringe” a limitare al massimo le aperture ordinarie durante questa nuovo ciclo e stagione.
Gli appuntamenti fissi e periodici come la “NewsLetter”, le cene sociali e solidali, le presentazioni, conferenze e seminari di studio e approfondimento non seguiranno per tanto la normale articolazione e programmazione e verranno ridotte ai minimi termini per questi prossimi mesi.
Coloro che attendono esito ricerche sugli archivi dovranno ancora pazientare un po’.

Anticipiamo anche come auspicio e come impegno che da febbraio 2019, ovvero a partire dalla riapertura del nuovo anno, potrà finalmente articolarsi orario definitivo che verrà reso noto il prima possibile, ma comunque e sicuramente non prima dello scoccare del 2019.

Nel frattempo riprenderà il lavoro di popolamento del sito web (www.bibliotecalibertariaferrer.org) che comunque conviene sempre consultare periodicamente per restare aggiornati.

Passateci a trovare, ci farà sicuramente piacere. Vale per gli abbonati e coloro che ancora non lo sono o intendono farlo, per poter usufruire e beneficiare di tutti i servizi. Ricerche e consultazioni, sala studio e lettura, duplicazioni, prestito.

Infine con la riapertura del 2019 sarà nuovamente attivo conto corrente postale che faciliterà sicuramente tutti nella possibilità di effettuare sottoscrizioni, pagamento servizi e abbonamenti.

Con il ricordo vivido di tutte le vittime di ponte Morandi, nuova strage di stato, proseguiamo l’attività e non rinunciamo ai tentativi di rilanciare le lotte e l’opposizione ferma e radicale alle nefandezze dei tempi correnti, ben consapevoli delle responsabilità di tutti gli attori del disastro sociale e umano in atto, a Genova come ovunque!

Per la Biblio

Gentilmente per coloro che sono volenterosi e capaci traduzione e massima diffusione del presente comunicato ad eccezione, rigorosa, dei social network commerciali.