Nasce Radis-Co alla ZAD di Notre-Dame-des-Landes

Nasce Radis-Co alla ZAD di Notre-Dame-des-LandesPotremmo spiegare in dettaglio il nostro punto di vista su ciò che è accaduto allo Zad negli ultimi mesi, quest’anno, e anche oltre. Potremmo raccontarvi le nostre delusioni, le nostre ferite, i nostri sentimenti di tradimento e il fatto che molti dei nostri compagni in lotta hanno finito per andarsene, disgustati e feriti.
Potremmo, ma sarebbe più inchiostro che scorre per le storie che ne hanno già avuto molto.
Quello che vogliamo dirvi è che rimane una parte della ZAD che continua a portare avanti gli stessi valori di quando abbiamo aderito a questa lotta contro “il mondo dell’aeroporto”, una parte che preferirebbe correre il rischio di perdere tutto piuttosto che calpestare ciò in cui crede. Siamo un po’ sbalorditi, ma stiamo cercando di dare vita a qualcosa che ci sia affine, e per il momento ci sta prendendo, tra le altre cose, la forma di un’assemblea settimanale.
Lo scopo di questo testo è quello di dirvi che siamo ancora qui, ma è soprattutto un invito ad unirvi a noi, perché non possiamo immaginare le cose senza di voi

Radis-Co, cos’è ?

Si tratta di una rete di affinità che riunisce gli occupanti di Notre Dame des Landes ZAD che vogliono difendere con l’azione diretta le idee di autonomia, mutuo soccorso, rispetto della vita, lotta contro l’autorità e ogni forma di dominio, contro l’economia e la sua logica di sfruttamento.

1) Un’assemblea aperta ogni lunedì alle ore 13.12 alla Grée.

Questa mira a coordinare tra diversi gruppi e individui, scambiare informazioni, organizzare azioni, in un quadro di discussione orizzontale – in cui nessuno è più importante o legittimo di un altro, e in cui ogni parola può essere espressa, senza essere negata, disprezzata o ignorata.
Resteremo vigili e non esiteremo a reagire ad atti di oppressione, discriminazione o tentativi di prendere il potere e, se necessario, escludere dai nostri scambi coloro che se ne rendono responsabili in maniera ripetuta.
N.B.: Ci siamo incontrati per organizzarci tra persone che non si riconoscono nella “strategia amministrativa”. Questo non significa che escludiamo in linea di principio le persone che hanno presentato progetti alla prefettura, ma che è chiaro che questo spazio NON è dedicato a queste strategie (ce ne sono già altre per questo).

2) Un luogo fisico di accoglienza e informazione alla Grée, con una presenza fissa

(Lunedì e Giovedì), strumenti collettivi (linea telefonica, accesso a internet, mezzi di stampa,…), per incontrare, ricevere e informare le persone che (ri)vengono nella zona (rassegna stampa, infokiosk, mappatura, e ciò che può sembrare utile a voi) e centralizzare le proposte (attraverso una cassetta dei suggerimenti, una rubrica,…).

3) Mezzi di comunicazione a distanza

un sito web https://zadresist.antirep.net, una linea telefonica (chiedere per e-mail), l’indirizzo e-mail radis-co@riseup.net, (e presto una pagina web dedicata, una mailing list, …)

Qui alla Zad, abbiamo innanzitutto intenzione di:

– Organizzatevi per (ri)costruzioni/(ri)occupazioni di luoghi distrutti o espulsi sullo Zad, e sostenete i compagni che hanno già iniziato ad agire in questa direzione;
– Preparare la difesa e in caso di insuccesso la rioccupazione dei luoghi che hanno scelto di non sottomettersi all’imperativo amministrativo imposto dallo Stato attraverso la prefettura;
– Assicurarci che le forze del disordine sempre presenti sullo Zad non si sentano benvenute;
– Promuovere l’autoformazione (politica, tattica, sicurezza informatica, comunicazione, ecc);
– Sostenere le altre lotte e relativi spazi.

Che cosa ci spinge / che cosa vorremmo portare avanti:

-Mettere al centro delle nostre preoccupazioni il mondo sensibile, gli altri animali, le piante… gli esseri umani
– Difendere la natura, di cui facciamo parte, per quello che è, e non per la sua “utilità” o la sua commercializzazione
– Prendercii il tempo per connetterci con ciò che ci circonda. Riappropriarci dei propri ritmi di vita
– Incoraggiare le modalità di scambio non commerciali, il libero accesso e la condivisione, uscire dalle questioni della redditività, della produttività, della meritocrazia
– Incoraggiare gli squat, la requisizione di posti vuoti, l’occupazione di luoghi di potere e di progetti inutili
– Rimettere in discussione l’appropriazione delle terre
– Rafforzare e sviluppare i legami e gli scambi internazionali con altre lotte
– Condividere/scambiare le nostre risorse e conoscenze
– Promuovere la conversione (soprattutto agricola, ma non solo) verso pratiche prive di sfruttamento.
– Creatività, umorismo e audacia nelle nostre azioni, non prendendoci (troppo) sul serio
– Immaginate altri mezzi organizzativi per prendere decisioni collettive che non siano riunioni o assemblee.
– Nessuna gerarchia, nessun paternalismo, nessun elitarismo
– Opporsi alle pratiche autoritarie, in particolare nei nostri spazi di lotta, e renderle visibili
– Praticare la “decrescita”, la lotta contro la logica del consumo e dello sfruttamento industriale
– Andare verso l’autogestione, partecipando all’elaborazione e alla diffusione di pratiche autonomizzanti
– Creare e mantenere strutture che decidiamo di darci insieme
– Lotta contro l’apatia, il disprezzo e il conformismo dominante
– Uscire dall’idea che la scelta di uno stile di vita alternativo è sufficiente. Rendere visibile il sistema di privilegi
– Lotta contro l’oppressione e la discriminazione razzista, sessista, omofoba, transfobica, specista, validista, ageista, classista, ecc.
– Difendere l’anarchismo per basi sociali comuni, premurose, inclusive ed egualitarie

Vi invitiamo ad unirti a noi

-Fisicamente, per coloro che sono vicini, o di passaggio, partecipando alle riunioni del Lunedi, passando per il ricevimento a La Grée o venendo a difendere una struttura senza diritti ne titolo;
– Da dove siete, aiutandoci a creare o ricreare una più ampia rete di “affinità”, condividendo le vostre lotte, le vostre idee, le vostre informazioni, le vostre domande… Ci rivolgiamo anche a coloro che hanno lasciato la Zad e con i quali non vogliamo perdere il legame.

Contatti: radis-co@riseup.net, sito web https://zadresist.antirep.net

Da ora in poi teniamoci in contatto, prendiamo contatto, da vicino o da lontano.

I Radis-Co

Testo originale in formato Pdf

fonte: zadresist.antirep.net