Wuppertal, Germania – Pietre all’immobiliare “Von Poll” contro la gentrificazione

10 maggio 2018

Nella notte da lunedì a martedì abbiamo spaccato i vetri dell’intero fronte in vetro della filiale di Wuppertal dell’impresa immobiliare di punta “Von Poll” nella Friedrich-Ebert-Straße nel quartiere chic Luisen.

Von Poll è una delle più grandi imprese intermediarie di punta in Germania con più di 200 filiali in quasi tutte le grandi città tedesche e con più di 700 impiegatx. Come partner esclusivo di Christie’s International Real Estate, il settore intermediario della rinomata casa d’asta, Von Poll si concentra sull’affare lucrativo con gli immobili di lusso nelle zone residenziali e commerciali nei rispettivi quartieri delle grandi città tedesche. Von Poll e altre imprese intermediarie lucrano sulla rivalutazione degli spazi residenziali. Questa rivalutazione va di pari passo con l’espulsione di chi ha un salario basso, non può più permettersi gli affitti, deve sloggiare oppure subisce uno sfratto coatto. Il tutto sulla pelle di chi alfine diventa o è già senzatetto.

Intendiamo la visita notturna a Wuppertal come contributo solidale alla lotta contro gli affari lucrativi con la gentrificazione e ci aggreghiamo – come già altrx attivistx negli anni passati – alla rivendicazione del 17 marzo 2015 a Francoforte al Meno: “Con la nostra azione piccola ma chiara invitiamo all’attacco offensivo contro la politica di rivalutazione e d’espulsione nelle metropoli europee. Trasformiamo le nostre città in capitale a rischio tirando il “freno allo sfruttamento” dal basso!”

Non abbiamo bisogno di case di lusso bensì di spazio abitativo per tuttx!
Per una città ribelle!

#1°maggio autonomo? Che cosa sennò!

fonte: it-contrainfo.espiv.net