Spoleto – Denunce e indagini per manifesto anti-leghista

riceviamo e diffondiamo:
Apprendiamo dai media locali che la VUS – Valle Umbra Servizi, avrebbe presentato denuncia presso la Procura della Repubblica di Spoleto per uso illecito di marchio aziendale a seguito di un manifesto, che imitando gli annunci della stessa VUS, annunciava l’arrivo di un nuovo bidone in città, quello nel quale buttare i leghisti, i quali si sono riciclati troppe volte e non possono essere ulteriormente smaltiti. La procura, dunque, avrebbe aperto un fascicolo.
Ecco il manifesto incriminato:
VUS INFORMA: C’E’ UN NUOVO BIDONE IN CITTA…BUTTIAMOCI I LEGHISTI
SI SONO RICICLATI TROPPE VOLTE…
– ieri prendevano i soldi da Castiglioni (padrone di IMS), oggi fanno gli amici degli operai
– ieri facevano i villani alla sagra degli strangozzi, oggi mangiano la polenta a Pontida
– ieri noi umbri gli facevamo schifo, oggi gli umbri che fanno schifo li votano
– e poi quelli che: ieri “col tricolore ci puliamo il culo”, oggi “prima gli italiani”
– ma anche quelli che: ieri con la fiamma tricolore, oggi con la camicia al cetriolo
– ieri fascisti, oggi leghisti, sempre razzisti per dividere gli sfruttati
NON POSSONO ESSERE ANCORA SMALTITI!!!
…e poi, quella puzza di fogna che non se ne va…
Diciamo NO al degrado di una Spoleto leghista
La pulizia della tua città dipende anche da te!!!
Bastano piccoli gesti quotidiani
Diffondiamo pratiche di decoro
ANARCHICHE ANARCHICI