Non abbaiare, mordi! – Una nuova occupazione a Lecce.

«L’occupazione continuerà ad essere un’arma d’attacco alla proprietà privata e di conflitto con lo stato finché ci saranno persone che continuano per il sentiero di lotta».

Poco meno di un mese fa Villa Matta Occupata veniva sgomberata per ritornare nella proprietà di SGM, la società a partecipazione comunale che gestisce i parcheggi e il trasporto pubblico a Lecce.

Oggi, con lo stesso spirito che ha animato i tre anni di occupazione di Villa Matta, apriamo un nuovo spazio in città perché ancora crediamo fermamente nella necessità di riappropriarsi degli spazi, sottraendoli alla speculazione del mercato ed aprendoli alla possibilità sia dell’abitare che del comunicare liberamente con il resto del territorio che viviamo.
Infatti, siamo convinti che l’occupazione, in quanto pratica che si oppone alle leggi del mercato, sia già di per sé una forma di lotta. Per questo abbiamo scelto di prendere il vecchio canile sanitario comunale, in via San Nicola 1 (nemmeno troppo lontano da Villa Matta!!), per continuare con le iniziative di solidarietà, di lotta e di confronto, sempre fuori dalle logiche del profitto, sempre in modo autorganizzato, senza chiedere permesso a nessuna autorità.

CANAGLIA OCCUPATA

fonte: comunellafastidiosa.noblogs.org