Germania – Perquisizioni contro diverse associazioni informatiche di movimento

4 Luglio, 2018

Il 20 giugno, il nostro sponsor fiscale nell’UE è stato perquisitp dalla polizia bavarese, per raccogliere dati su un utente Riseup. Questo abuso estremo ha incluso perquisizioni in diverse case, in un hackerspace, un centro sociale e uno studio legale. La polizia ha preso tutti i computer, telefoni cellulari, dischi e dati che poteva. Diverse persone sono state arrestate, ora sono fuori e al sicuro. Tuttavia, a seguito di queste incursioni, la polizia ha presentato una serie di accuse non correlate.

Che cosa ha fatto alzare la brutta testa dello “stato di polizia”? In questo caso, la giustificazione era un sito web creato per organizzarsi contro un raduno di un partito politico di estrema destra. Sembra che in Baviera non si possa realizzare un sito web che cerchi di convincere le persone a venire a protestare contro i neofascisti senza offendere anche la polizia. Il sito aveva un indirizzo email riseup.net elencato per un contatto, e sapendo che non possono ottenere informazioni da Riseup, la polizia ha guardato la pagina delle donazioni di Riseup e ha scoperto che accettiamo donazioni in Europa attraverso un’organizzazione non-profit (“Verein”) con sede in Germania chiamato Zwiebelfreunde0. Hanno deciso che questo significava che Riseup era gestito da questa organizzazione (non lo è), e così hannp colpito aggressivamente questa organizzazione.

Cosa significa questo per te, caro utente Riseup?

In primo luogo, non faterti prendere dal panico. Tutti i dati memorizzati da Riseup sono ancora al sicuro.

In secondo luogo, se avete donato a Riseup tramite il nostro meccanismo IBAN europeo, c’è una buona probabilità che la polizia tedesca ora abbia una registrazione del vostro numero di conto bancario, del nome, dell’importo donato e della data della donazione.

In terzo luogo, vi preghiamo di unirvi a noi nel sostenere i nostri amici e alleati a Zwiebelfreunde. Sono incredibili e hanno bisogno del vostro sostegno. Nelle prossime settimane, le informazioni saranno pubblicate sul loro sito web specificando i modi in cui è possibile aiutarli.

In solidarietà,
I Riseup Birds

Ulteriori informazioni:

Tedescp:
http://www.spiegel.de/netzwelt/web/hausdurchsuchungen-bei-netzaktivisten-chaos-computer-club-kritisiert-polizeivorgehen-a-1216463.html
https://netzpolitik.org/2018/zwiebelfreunde-durchsuchungen-wenn-zeugen-wie-straftaeter-behandelt-werden/
https://www.heise.de/newsticker/meldung/Massive-CCC-Kritik-an-Polizei-Hausdurchsuchung-bei-Datenschutz-Aktivisten-4098764.html

Inglese:
https://blog.torservers.net/20180704/coordinated-raids-of-zwiebelfreunde-at-various-locations-in-germany.html
https://www.ccc.de/en/updates/2018/hausdurchsuchungen-bei-vereinsvorstanden-der-zwiebelfreunde-und-im-openlab-augsburg
https://www.zdnet.com/article/german-police-raid-homes-of-tor-linked-groups-board-members/

fonte: riseup.net


Abbiamo notato che da ieri sera i dati di Ingérop (subappaltatore del progetto Cigéo) non sono più accessibili su Internet. Secondo diversi articoli pubblicati dalla stampa tedesca, tra cui questo (in tedesco), l’host dei dati (Systemausfall) è stato perquisito ieri alle 20.00 dalla polizia tedesca di Dortmund. La ricerca sarebbe stata giustificata dal hosting di dati provenienti da una società francese, in particolare dei progetti delle carceri francesi e della centrale nucleare di Fessenheim[1].

In risposta alla perquisizione, la versione tedesca della piattaforma Indymedia ha pubblicato stasera alle 19.00 un bando per una dimostrazione a Dortmund (in tedesco). Apprendiamo in particolare che la perquisizione ha interessato molti altri gruppi e associazioni che avevano la loro sede nell’edificio(i poliziotti tedeschi se ne sono approfittati).

Solidarietà con le persone colpite da questa perquisizione.

NdSAD :

[1] una  parte dei documenti è disponibile a questo indirizzo.

fonte: sansattendre.noblogs.org