Germania – Azioni contro polizia e Dräger

Rostock (Germania): attaccata stazione di polizia

21.07.18: Durante le prime ore del mattino del 20 luglio, abbiamo attaccato la stazione di polizia in via Ulmen a Rostock con fuochi d’artificio.

Questo in risposta ai raid assolutamente non necessari nelle case dei nostri compagni a Greifswald. Giovedì mattina, un totale di 100 sbirri è stato impiegato per perquisire case ed appartamenti. Questo è stato fatto ovviamente per mandare un messaggio chiaro a quelli di noi che sono impegnati nella lotta per una società migliore e nel contrasto allo spostamento a destra dell’intera società. Ovviamente l’operazione di polizia è stata immediatamente celebrata dall’AfD.*

Ma in questi tempi di mobilitazioni destrorse ed autoritarie, ci danno qualcosa a cui opporci, perché gli sbirri sono sempre in opposizione alle nostre idee per una società liberata.

Nessuna pace con la polizia!

ACAB

*nota di traduzione: partito politico di estrema destra Alternative für Deutschland / Alternativa per la Germania

fonte: 325.nostate.net

Berlino – Incendiata auto appartenente al fornitore di polizia e militari Dräger

16.07.18: La scorsa notte un’auto appartenente alla compagnia Dräger è stata incendiata in via Hänsel street a Baumschulenweg.Tra le altre cose, questa azienda che è quotata in borsa produce maschere antigas per la polizia e per usi militari.

Nel 2010, i locali di Dräger a Berlino e Cologna erano stati attaccati con la vernice:

“Abbiamo colpito Dräger perché è uno dei più grandi sostenitori della tortura internazionale e dell’omicidio, e oltre a sponsorizzare il congresso di polizia, Dräger è una compagnia di punta nell’ambito della sicurezza internazionale e delle tecnologie mediche”.

Dal report annuale di Dräger:

“La richiesta per i nostri prodotti è cresciuta nel 2017, soprattutto in Polonia, Gran Bretagna, Austria e Germania, così come in Romania, Russia e Turchia…. La crescente domanda per prodotti di sicurezza in particolare ha contribuito anche allo sviluppo positivo della crescita degli ordini per tecnologie mediche”.

Libertà Per Tutti i Prigionieri del G20!

fonte: 325.nostate.net