Gerusalemme/Al-Quds – Azione di disturbo contro il “corteo delle bandiere”

Attivisti antifascisti da Gerusalemme realizzato un’azione contro il nazionalista “corteo delle bandiere” che si svolge ogni anno, dove migliaia di persone vengono a marciare e attizzare i fuochi dell’odio per le nostre strade, con migliaia di bandiere nazionali, con cori fascisti e razzisti. L’azione è anche un atto di solidarietà nei confronti dei commercianti palestinesi che sono stati costretti a chiudere perché il corteo potesse svolgersi nelle loro strade.

Gli attivisti hanno rilasciato un enorme striscione in uno snodo principale del percorso del corteo tra King George Street e Ben Yehuda Street.
La polizia israeliana ha arrestato 6 attivisti e dopo averli interrogati e una lunga attesa li ha rilasciati, ma ha sequestrato lo striscione affermando che ‘oltraggia il pubblico sentire’. Lo striscione recita “Gerusalemme contro il nazionalismo” in ebraico e arabo.

La nostra Gerusalemme è una città di Amore, Accoglienza e Diversità, e non permetteremo a nessuno di dipingerla con altri colori che ci portino più Odio, Nazionalismo e Violenza.

Antifa Gerusalemme / Al Quds

Gerusalemme Al-Quds - Azione di disturbo contro il corteo delle bandierefonte: Jerusalem Antifa