Voci dalla Zad contro opportunismi e tradimenti

Questa raccolta è una selezione soggettiva tra molti testi pubblicati dal gennaio 2018 nelle Zadnews (e alcuni pubblicati su indymedia nantes). Si è cercato qui di rendere una certa diversità critica, sia nei punti di vista espressi che nelle forme scelte, che vanno dall’umorismo sarcastico al testo di analisi, dalla rabbia alla testimonianza.

In questo tempo di sgomberi e del perseverare di alcune persone a dialogare con lo Stato, è necessario in questo momento far uscire testi propri che gridino la rabbia che ribolle in noi.

La collera in noi si è dispiegata colpo dopo colpo per aver visto una marcia forzata verso questa situazione, guidata dagli autoproclamati strateghi del movimento. Il rullo compressore del riformismo e della burocratizzazione. Il negoziato che, all’inizio, è stato presentato come una delle strategie di fronte allo Stato e che, a poco a poco, ha preso tutte le energie e le teste in un ingranaggio molto difficile da fermare. E che non ci ha permesso di incontrarci e sentirci abbastanza forti da opporci a un rifiuto totale di negoziare con lo Stato.

Voci dalla Zad contro opportunismi e tradimenti

fonte: zadresist.antirep.net