Inghilterra – Attivisti/e per la liberazione animale Sven e Natasha condannati/e

Lo scorso Gennaio due attivisti /e per la liberazione animale, Sven & Natasha, sono stati /e condannati /e in Inghilterra rispettivamente a 5 anni e 2 anni di carcere per il loro coinvolgimento nella campagna anti-vivisezionista SHAC, durata oltre 14 anni e finalizzata alla chiusura del noto laboratorio di vivisezione Huntingdon Life Sciences, recentemente ribattezzato Envigo.

Mentre Sven secondo il sistema giuridico inglese dovrà scontare almeno 2 anni e mezzo (la metà della pena) in carcere, Natasha è stata invece rilasciata in libertà condizionata e pena sospesa, questo significa che nel caso in cui dovesse commettere altri reati nel periodo prescritto dovrà scontare anche questa condanna.

Si tratta delle ultime due persone contro le quali lo Stato inglese ha organizzato una persistente azione repressiva, al fine di annichilire il movimento anti-vivisezionista locale. In passato diversi /e attivisti /e di SHAC hanno trascorso anni in carcere con pene che sono andate dall’anno e 3 mesi sino agli 11 anni, per alcuni /e di questi /e attivisti /e le condizioni restrittive imposte (come quella di non poter più organizzare iniziative o proteste contro lo sfruttamento animale) sono state prescritte a vita.

Sven è stato accusato di aver preso parte ad alcune azioni dirette contro clienti e finanziatori di Huntingdon Life Sciences /Envigo e di essere stato parte attiva nella campagna di protesta.

Per scrivergli parole di solidarietà e supporto l’indirizzo è

Sven van Hasselt A3021ED

HMP Winchester

Romsey Road

Winchester

SO22 5DF

Per maggiori informazioni il sito di supporto, in inglese ed olandese è: www.freesven.org

Contatto mail della campagna di supporto : info@freesven.org