Grecia – Aggiornamenti sullo sciopero della fame e sete di Konstantinos Giagtzoglou

Ricevuto il 27.02.18.

Il compagno Konstantinos Giagtzoglou è ora in sciopero della fame per 5 giorni e in uno sciopero della sete da 2 giorni. Oggi è stato portato all’ infermeria della prigione dopo essersi sentito molto male. Ora pesa 55 kg (era originariamente 61 kg). Nonostante le loro promesse, oggi (Lunedì) non ci sono notizie dal Dipartimento della Giustizia riguardo alla sua richiesta di essere trasferito in modo permanente nella prigione di Korydallos.

Per quanto riguarda le azioni di solidarietà, alcune decine di anarchici hanno occupato l’ edificio centrale dell’ Università Nazionale di Atene, che si trova proprio nel centro della città.

Ci sono stati anche altri attacchi in nome di Dinos:

  • 25/02/2018 Un gruppo di anarchici ha attaccato l’ area esterna della prigione di Volos con cocktail Molotov .
  • 25/02/2018 Un gruppo di anarchici ha attaccato alcune squadre di polizia antisommossa che stazionavano intorno al quartiere di Exarcheia ad Atene con cocktail Molotov.
  • 26/02/2018 Un gruppo di anarchici ha attaccato banche e uffici aziendali nella via centrale di Patrasso.
  • Una cellula FAI chiamata “Collaborazione degli Anarchici Refrattari -FAI/IRF” ha rivendicato la responsabilità di 5 incendiari attacchi contro le auto di un noto fascista, gli uffici di una emittente televisiva di estrema destra, un veicolo diplomatico e gli uffici di una casa di moda che appartiene alla moglie del leader del partito politico “Nuova Democrazia” (è il più grande partito di destra in Grecia e anche la principale opposizione in parlamento ora).

fonte: insurrectionnewsworldwide.com