Milano – Capodanno a San Vittore: scritte sui muri e petardi per i secondini

Apprendiamo dai giornali locali, che verso le 21 del 31 dicembre, si è svolto un corteo selvaggio lungo il perimetro del carcere di San Vittore con scritte sui muri e slogan per i detenuti. In seguito, qualcuno dei manifestanti più burloni ha infilato dei petardi nella buca delle lettere del corpo di guardia del carcere, due secondini li presenti sono stati portati in ospedale per un controllo dall’otorino e dimessi con 10 giorni di prognosi.