Valparaiso, Cile – Barricate e scontri fuori dall’Università Playa Ancha per il Dicembre Nero

7 anni dal massacro nella prigione di San Miguel …
4 anni da quando Sebastian Oversluij è caduto in combattimento …

PER UN DICEMBRE NERO, FACCIAMO VIVERE L’ANARCHIA!!

Oggi ci sono 81 ragioni per combattere, 81 motivi per sovvertire l’ordine e affrontare i loro lacchè, per ricordare alle masse di pecore le loro azioni complici, perché non dimentichiamo, perché non perdoniamo. *

ABBATTERE LE PRIGIONI E GUERRA CONTRO I CARCERIERI !!

Con l’anarchici, Angry Pelao e il Brujo (Stregone) **, presenti in ogni rivolta, in ogni scontro di strada, siamo usciti per affilare i gesti della memoria e la solidarietà con i prigionieri in una guerra conflittuale e permanente contro lo Stato, il patriarcato e capitale, quindi inviamo un caloroso e complice abbraccio ai compagni Juan e Nataly che vengono giudicati dal potere nel cosiddetto “Caso Bombas 2”, e ai compagni che sono nel mirino del potere e della stampa a Valparaíso per il caso del 21 maggio.

Allo stesso modo, mostriamo solidarietà con tutti gli insorti in rivolta …

Fino a che la solidarietà non diventi un’arma !!

* Note dI InsurrectionNews – Fa riferimento al massacro della prigione di San Miguel che si è verificato l’8 dicembre 2010 in cui 81 prigionieri sono morti in un incendio a causa del cronico sovraffollamento e della negligenza da parte delle autorità carcerarie

** Il Brujo si riferisce al compagno anarchico Santiago Maldonado, assassinato dallo Stato argentino.

fonte: insurrectionnewsworldwide.com