Staffordshire – Centro di distribuzione Amazon bruciato di nuovo

Un centro di distribuzione Amazon (o meglio un “centro di sfruttamento”) a Rugeley, nello Staffordshire è stato incendiato di nuovo, un anno prima era stato attaccato in modo simile, poche settimane prima della festa capitalista consumista che raggiunge l’apice alla fine di un altro anno. Una sezione dell’edificio al terzo piano è stata bruciata con una notevole quantità di materiale danneggiato. Il deposito era stato precedentemente attaccato nello stesso mese dell’anno scorso, facendo fermare i servizi e ritirare alcuni prodotti di merda dalla vendita.

FOTO: Amazon è un famigerato datore di lavoro globale che si avvale dei suoi dipendenti con standard di lavoro che aumentano le tattiche di schiavitù salariali, compresa la sorveglianza costante dei lavoratori, massicci controlli di sicurezza prima ancora di ottenere un lavoro, non importa che i lavoratori non siano garantiti dopo un mese. Amazon è rappresentativo dello schifo  di molte società capitalistiche globali presentate come un brillante esempio degli standard di schiavitù che verranno.

DISTRUGGERE IL LAVORO, DISTRUGGERE L’ECONOMIA!

fonte: fireonthehorizon.noblogs.org