Germania – Perquisizioni per il G20 e Manifesto di solidarietà con la violenza rivoluzionaria

La mattina del 5 dicembre la polizia tedesca ha eseguito una serie di perquisizioni in tutta la Germania.
A quasi sei mesi dai fatti del G20 di Amburgo, secondo le fonti giornalistiche, la polizia ha perquisito 24 obiettivi.
Il reparto speciale della polizia di indagine sul “black bloc” ha condotto quest’operazione irrompendo in abitazioni private e strutture collettive come centri sociali.
L’operazione si è svolta ad Amburgo, Berlino, Assia, Nordreno-Vestfalia (Bonn e Colonia), Baden-Würtemberg (Stoccarda), Sassonia-Anhalt, Renania-Palatinato e Bassa Sassonia (Gottinga).


Fuorilegge! – Manifesto di solidarietà con la violenza rivoluzionaria

G20 Amburgo

Fuorilegge!

Se accettiamo il fatto che ogni atto di violenza è uguale, allora consentiamo di ridurre il nostro dissenso a ciò che lo Stato e l’ordine dominante considerano accettabile. Siamo pacificati.

Ma rimanere passivi di fronte all’odierna miseria sociale lascerà delle cicatrici più profonde degli errori che inevitabilmente faremo scegliendo l’attacco.

Solidarietà e complicità con i delinquenti, i saccheggiatori e i ribelli della rivolta-G20 di Amburgo!

Libertà per tutti i prigionieri!

Amore, solidarietà e violenza rivoluzionaria per la rivolta sociale!

fonte: anarhija.info