Eliminando la spazzatura

‘Eliminando la spazzatura’ da L (UK)

“Ci sono così tante stupidità, bugie, falsi che è quasi impossibile rispondere nel ritmo indicato … bugia dopo bugia e un ritmo di aggiornamenti vertiginosi. Millimetro dopo millimetro è necessario rimuovere questa spazzatura… senza discussioni, senza mezzetinte e senza spazio per il dialogo. Da sempre siamo stati abbastanza critici sulle pagine anarchiche che iniziarono a pubblicare le ITS e le loro derivazioni… è stato dargli uno spazio in considerazione della “novità”, a nutrire ego e deliri messianici che oggi dobbiamo pagare a caro prezzo.” 
Da i compagni in Cile

Il gruppo eco-fascista e nichilista di destra messicano ITS, che è nato da idee individualiste e anti-tecnologiche e che ha iniziato ad attaccare e minacciare gli anarchici in Messico e altrove, si è affermato come una tendenza autoritaria irrazionalista, realizzando azioni reazionarie e repressive progettate per infliggere ferite e decessi contro individui a caso in nome del loro concetto religioso, la Natura Selvaggia. Nelle loro esortazioni a questo sacro ideale, i suoi militanti hanno costruito una Chiesa di purezza ideologica , pentendosi della loro anarchia e riunendo intorno a loro un coro telematico ultra-moralista e adulatore composto da fakes, spacconi e spandimerda.

“Siamo peggiori di Hitler. Siamo peggiori degli eco-fascisti. ” Atassa

Riguardo ai casi che sono stati resi noti, di compagni anarchici che sono stati oggetto di patetici attacchi, minacce e calunnie di questi fanatici dell’ “eco-estremismo”, siamo d’accordo con i compagni in Messico quando si richiamano all’appello della Cospirazione di Cellule del Fuoco , a eliminare le influenze negative e reazionarie in difesa dello spazio anarchico.

Prendendo in considerazione le parole della “mafia eco-estremista” per quello che sono, le loro rivendicazioni, le loro intenzioni, le loro scelte, è ovvio per noi.

Coloro che minacciano, attaccano, sporcano il nostro discorso anarchico con parole e discorsi autoritari sono nemici. Tanto mirano a dividere, provocare e manipolare i nostri compagni anarchici e noi, tanto risponderemo decisamente e li respingeremo per impedirgli di insinuarsi tra di noi per reclutare e di muoversi tollerati nei nostri movimenti.

Ciò significa raccogliere e diffondere dati analitici su di loro alla maniera di come già facciamo in quanto facente parte della lotta di totale di liberazione contro i gruppi reazionari e autoritari. Significa smascherare la loro marcia ideologia, smascherare ciò che stanno facendo e combatterli in tutti i modi possibili. Significa fermare fisicamente i loro progetti e stroncarli con forza, se necessario. Invece di aspettare, dovremmo danneggiarli e bloccarli dove li troviamo. Questi provocatori e il loro gregge idolatra possono ottenere ciò che meritano, dopo averlo chiesto per così tanto tempo.

Forza ai compagni in Cile, in Messico e negli altri luoghi che combattono contro questa spazzatura anti-anarchica che cerca di giustificare omicidi indiscriminati, ideologia religiosa e altre merdate da setta.

Per l’anarchia nera e la solidarietà internazionale.


L

fonte: 325.nostate.net